Sportello sociale


Lo Sportello sociale è un servizio, istituito nell’ambito del Piano di Zona della Valle d’Aosta, che svolge attività di accoglienza, ascolto, orientamento e prima consulenza ai cittadini sui servizi socio-assistenziali e socio-sanitari e sulle opportunità offerte dal sistema di welfare in Valle d’Aosta.

E’ promosso da diversi enti pubblici e privati: Comune di Aosta in qualità di ente capofila, Cpel (Consiglio permanente degli enti locali), Enti locali, Regione Autonoma Valle d’Aosta, Azienda Usl della Valle d’Aosta, cooperazione sociale e volontariato.

Lo Sportello sociale si articola in 8 punti di accesso sul territorio regionale ai quali i cittadini possono rivolgersi per ottenere, in modo semplice e diretto, informazioni inerenti i servizi socio-assistenziali e socio-sanitari di natura pubblica o offerti dalle associazioni di volontariato, dalle cooperative sociali e da altri soggetti privati. Oltre che ad Aosta, gli sportelli sociali si trovano a Morgex, Villeneuve, Gignod, Quart, Châtillon, Verrès e Pont-Saint-Martin.

Lo Sportello sociale ha tra i suoi obiettivi anche quelli di promuovere reti e collaborazioni tra i diversi soggetti attivi nell’ambito dei servizi socio-sanitari della Valle d’Aosta, e di diventare un osservatorio privilegiato sulla realtà valdostana, un centro di lettura delle dinamiche del territorio e dei bisogni sociali di individui e famiglie che vivono nella regione.

Per favorire la conoscenza di questo nuovo servizio da parte della comunità valdostana è stata ideata una campagna promozionale che punta sullo slogan “Lo chiedo allo Sportello sociale”.  Articolata in manifesti, locandine, dépliant e spazi informativi, la campagna propone alcune delle domande a cui lo Sportello sociale, grazie ad operatori ed assistenti sociali qualificati ed opportunamente formati, è in grado di dare risposta.

I manifesti della campagna di comunicazione:



Il dépliant informativo sullo Sportello sociale.

Gli orari e i recapiti dello Sportello sociale