CORPO ASSOCIATO DI POLIZIA LOCALE DI AOSTA, SAINT-PIERRE E SARRE - POLICE DE LA PLAINE

 

 

 

 

 

 

 

AREA A6

 

 

 

DIRIGENTE RESPONSABILE

 

 

DR. FABIO FIORE

 

 

 

  1. CORPO ASSOCIATO DI POLIZIA LOCALE DI AOSTA, SAINT PIERRE E SARRE - “POLICE DE LA PLAINE”

Via/Rue Monte Emilius, 24 – 11100 Aosta/Aoste

Pronto Intervento: tel. 0165 238 238

Centralino del Comando: tel. 0165 300 800 - fax 0165 238 184

email: polizia-municipale@comune.aosta.it    

ORARIO DI SERVIZIO: tutti i giorni dalle 7.00 alle 21.00

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30

 

  1. UFFICIO MESSI COMUNALI

Via/Rue Monte Emilius, 24 – 11100 Aosta/Aoste

Telefono0165 300800 – 0165 300844

email: messi-comunali@comune.aosta.it

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30

 

  1. UFFICIO TRAFFICO

Palazzo Municipale – Piazza Chanoux, 1 – 11100 Aosta/Aoste

Telefono: 0165 300569 – 0165 300596

email: traffico@comune.aosta.it

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

 

  1. SERVIZIO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

Via/Rue Monte Emilius, 24 – 11100 Aosta/Aoste

Telefono: 0165 300800 – 0165 300828

email: polizia-municipale@comune.aosta.it


 

 

 

 

 

ORGANIZZAZIONE INTERNA DEL

 

CORPO DI POLIZIA LOCALE

 

 

 

 

VIABILITA' E PRONTO INTERVENTO

 

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00

TELEFONO:0165 300814- 0165 300824

email: pm-viabilita@comune.aosta.it

 

Si tratta, senza alcun dubbio, del servizio che caratterizza maggiormente la Polizia Locale, nata dalla trasformazione dei “Vigili Urbani”, attuata tramite la Legge Quadro del 7 marzo 1986 n. 65 e la Legge Regionale n. 11/2005 per quanto riguarda la Regione valle d’Aosta, ereditandone la competenza principale che è, e rimane ancora, quella della regolamentazione del traffico, della circolazione stradale nei centri abitati e dell’erogazione dei molteplici servizi di polizia stradale finalizzati alla prevenzione e repressione degli illeciti stradali.

Esso rappresenta, pertanto, un servizio peculiare ed irrinunciabile, in quanto costituisce il “nucleo originale” che ha portato all’istituzione dei vari Corpi e Servizi distribuiti su tutto il territorio nazionale e nella stragrande maggioranza degli Stati Membri dell’Unione Europea, anche se con differenze spesso significative.

Tale importanza è sottolineata dal fatto che l’Ufficio Viabilità e Pronto Intervento sia l’unico dei servizi di articolazione del Corpo che non solo annovera tre Sottufficiali preposti a coprire, ogni giorno dell’anno, un doppio turno (mattutino e pomeridiano) che prevede l’impiego di due squadre di Agenti, ma è anche l’unico Ufficio che preveda l’alternanza di tutti i Sottufficiali preposti agli altri servizi con lo scopo di garantire lo svolgimento dei compiti di gestione del servizio viabilistico sostituendo sistematicamente ognuno dei colleghi espressamente preposti che siano assenti dal lavoro per qualsiasi ragione.

Pertanto, ed a ragion veduta, costituendo anche il “biglietto da visita su strada” sia dell’Amministrazione Comunale che del Corpo medesimo, il servizio in questione è quello che annovera il maggior numero di Agenti e che, nei fine settimana, prevede il coinvolgimento di tutto il personale indipendentemente dall’appartenenza o meno ad un altro settore.

Oltre ad assicurare i “classici” servizi su strada, concernenti in senso lato il presidio del territorio attraverso il pattugliamento ed il controllo della circolazione nelle zone cittadine di assegnazione (trattasi di suddivisioni operative convenzionali e, quindi, all’occorrenza modificabili, effettuate al fine di predisporre le assegnazioni e la dislocazione del personale sul territorio in maniera razionale) la Viabilità garantisce, altresì, il controllo sul rispetto delle norme del Codice della Strada con conseguente applicazione di tutte le sanzioni specifiche (sanzioni pecuniarie amministrative, fermi, sequestri, ritiro dei documenti di circolazione e di guida, sanzioni penali ecc…), anche tramite l’effettuazione di posti di controllo su strada, di esecuzioni di servizi di polizia stradale con apparecchi misuratori della velocità veicolare, di “scanning” automatizzato delle targhe di veicoli in transito, del tasso alcolemico, dell’eventuale concentrazione di sostanze stupefacenti o psicotrope dei conducenti dei veicoli.

Il tutto a garanzia dello svolgimento del primario compito istituzionale del Corpo, che è quello della tutela della sicurezza della circolazione stradale.

Il servizio viabilistico viene svolto da pattuglie solitamente composte da due Agenti, muniti di autovettura, di motociclette oppure appiedati, nonché dotati di bicicletta a pedalata assistita nella stagione calda o quando le condizioni atmosferiche lo consentano, con i compiti specifici di garantire la tutela della sicurezza della circolazione stradale attraverso il pronto intervento svolto dalle stesse pattuglie “comandate” quotidianamente di servizio per due turnazioni.

Rientrano tra le mansioni tipiche del servizio di viabilità:

  • la comminazione di sanzioni ai precetti delle normative vigenti in materia di circolazione e sicurezza stradale;
  • l’applicazione delle sanzioni accessorie previste dal Codice della Strada riguardanti, per esempio, i documenti di circolazione e di guida, i veicoli, il ripristino dei luoghi, la sospensione di determinate attività illecite o altre tipologie rientranti nella categoria delle “sanzioni amministrative accessorie”;
  • la redazione delle ordinanze e delle autorizzazioni riguardanti le manifestazioni sportive non con veicoli a motore;
  • il controllo e l’eventuale sanzionamento relativi ai cantieri stradali (autorizzazioni, segnaletica prevista e normative sulla sicurezza);
  • la redazione degli atti e l’impiego di personale per garantire la “forza pubblica” in materia di Accertamenti e Trattamenti Sanitari Obbligatori” (anche se va rilevato che, in tali frangenti, il personale viene attinto indistintamente dai vari Uffici in base a valutazioni riguardanti soprattutto la mera forza fisica da contrapporre potenzialmente ai soggetti interessati dai provvedimenti);
  • l’effettuazione di “posti di controllo” stradali (ed eventuali “posti di blocco” ai sensi dell’art. 192 CdS) di iniziativa del Comando oppure su disposizione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza nell’ambito dei vari “dispositivi integrati di sicurezza” (ad es. il “dispositivo antirapina”) con l’uso delle armi in dotazione e di appositi dispositivi di protezione individuale (”giubbotti antiproiettile”);
  • il progetto “Aosta SiCura”, attraverso il mantenimento dei contatti, via telefono o di persona, con le Associazioni di volontari che collaborano all’iniziativa;
  • il rilascio delle targhe, appositamente predisposte, per l’abilitazione alla circolazione su strada dei veicoli a trazione animale;
  • lo svolgimento delle istruttorie relative alle pratiche da sottoporre al vaglio della Commissione Viabilità e l’espletamento in fase operativa di quelle di spettanza della Polizia Locale, una volta esaminate dalla Commissione medesima;
  • la redazione dei pareri tecnici di viabilità inerenti alle ordinanze ed alle eventuali occupazioni del suolo pubblico redatte dall’Ufficio Traffico;
  • la raccolta e lo smistamento delle segnalazioni raccolte su strada dagli Agenti;
  • le pratiche concernenti il rinvenimento di veicoli in stato di abbandono (che prevedono il rintracciamento del proprietario o dei suoi eredi e la notificazione di una serie di atti intimatori prima di addivenire allo smaltimento ed alla radiazione del mezzo, qualora non classificato dalla legge come “rifiuto” e quindi di competenza dell’Ufficio di Polizia Ambientale);
  • il presidio degli attraversamenti pedonali, ritenuti potenzialmente pericolosi ed individuati con un apposito atto interno, durante l’entrata e l’uscita degli scolari;
  • l’impiego del personale per l’esecuzione dei servizi relativi alle ordinanze collegate allo svolgimento di manifestazioni a carattere sportivo;
  • la redazione delle ordinanze di modifica della circolazione stradale concernenti lo svolgimento di manifestazioni a carattere fieristico-espositivo;
  • lo svolgimento delle mansioni previste dal Decreto Legislativo n. 81/2008 per l’ASPP in materia di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • la redazione delle controdeduzioni scritte indirizzate all’Autorità Giudiziaria o Amministrativa competente a decidere il ricorso presentato avverso a sanzioni irrogate personalmente dall’Agente preposto;
  • l’affiancamento ai colleghi tirocinanti provenienti dai vari servizi di Polizia Locale Valdostani;
  • la redazione degli atti di occupazione del suolo pubblico in casi di urgenza;
  • il rilevamento dei sinistri stradali in caso di assenza in servizio o di impegno contemporaneo della squadra dell’Ufficio Infortunistica Stradale;
  • l’effettuazione di segnalazioni manuali in casi di necessità (cantieri comunali presentanti pericoli o situazioni particolarmente complesse per la circolazione, impianti semaforici guasti, supporto viabilistico in caso di sinistro, incolonnamenti ed intasamenti del traffico veicolare in particolari situazioni contingenti o in determinate circostanze ecc…);
  • il rilascio dei nulla osta per l’effettuazione dei trasporti eccezionali;
  • le scorte ai trasporti ed ai veicoli eccezionali in transito sul territorio comunale in casi predeterminati;
  • i servizi di scorta e viabilità a gran parte delle manifestazioni caratterizzate da sfilate, cortei ecc…;
  • la redazione di intimazioni ai proprietari per il ritiro di veicoli rimossi e custoditi presso la depositeria dell’appaltatore del servizio di rimozione forzata;
  • il supporto come “forza pubblica” per l’esecuzione coattiva dei provvedimenti dell’Amministrazione Comunale;
  • attività di manutenzione e di ritaratura dei dispositivi per il controllo della velocità e delle apparecchiature per la misurazione del tasso alcolemico ed aggiornamento dei “kit” per le analisi relative all’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope da parte dei soggetti fermati alla guida di veicoli;
  • integrazione del sanzionamento nei parcheggi a pagamento in ausilio agli Accertatori della Sosta della locale APS, che, per ragioni normative, non sono legittimati a contestare alcune tipologie di sanzioni commesse nelle zone a pagamento e che, se non represse, creerebbero situazioni di confusione e di malcontento con evidenti risvolti negativi nell’ambito della corretta circolazione nelle predette aree (es.: elusione del pagamento delle tariffe mediante soste nelle immediate adiacenze degli stalli di sosta contraddistinti dalla segnaletica orizzontale di colore blu ed altre condotte similari).
  • il versamento in tesoreria degli incassi dello sportello “AmicoinComune”.

 

UFFICIALE COORDINATORE:

Vice Comandante Commiss. Capo Boero Fulvio

SOTTUFFICIALI:

Isp. Capo Cerisey Giulio

Isp. Capo Persod Chiara (St. Pierre)

Vice Isp. Testa Gian Luca

AGENTI:

Ass.te Baratta Paola (St. Pierre)

Ass.te Leray Giovanni

Ass.te Rosati Roberta

Ass.te Trabbia Sergio (Sarre)

Ag. Sc. Aiazzi Guido

Ag. Sc. Barrovecchio Alberto

Ag. Sc. Broglio Roberto

Ag. Sc. Brunodet Matteo

Ag. Sc. Conchatre Sonia

Ag. Sc. Conte Maurizio Michel (Sarre)

Ag. Sc. Critelli Sabina

Ag. Sc. Ferrol Sara

Ag. Sc. Follien David (in aspettativa per carica elettiva)

Ag. Sc. Letey Corrado

Ag. Sc. Marcoz Patrizia

Ag. Sc. Milleret Angelo

Ag. Sc. Tamone Luca

Ag. Sc. Tronca Katia

Ag. Sc. Volpe Michele

Ag. Amato Fortunato

Ag. Conte Jean Paul

Ag. Foletto Claudio


 

POLIZIA COMMERCIALE

 

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 13.00

TELEFONO:0165 300815- 0165 300843

email: polizia-commerciale@comune.aosta.it

 

Questo servizio controlla e garantisce il rispetto delle normative sul corretto svolgimento delle attività produttive e sulla libera concorrenza, a tutela soprattutto del cittadino-consumatore. In questo senso svolge  compiti di polizia annonaria.

Controlla la regolarità delle attività commerciali in sede fissa e su aree pubbliche (ex-ambulanti), delle attività artigianali e dei pubblici esercizi (bar, ristoranti ecc.) e delle attività ricettive alberghiere ed extra alberghiere (campeggi, affittacamere, “bed and breakfast”, ecc...).

Esegue controlli più generali, come quelli sull'esposizione dei prezzi, l'etichettatura dei prodotti, la regolarità delle cosiddette vendite straordinarie (vendite promozionali, di liquidazione, sottocosto o di fine stagione), il rispetto degli orari stabiliti per le singole attività e delle norme relative alla vendita ed alla somministrazione di alimenti e bevande, anche con riferimento alle norme igieniche ecc…

Vigila sulle attività di intrattenimento e i locali di pubblico spettacolo (cinema, discoteche, circhi, ecc.) e verifica se possiedono i titoli necessari e i requisiti di sicurezza a tutela degli spettatori.

Controlla gli impianti di distribuzione di carburanti, la circolazione dei taxi e dei veicoli da noleggio con conducente, per i quali sono necessarie particolari autorizzazioni o licenze.

Poiché il servizio è composto da quattro Agenti, inseriti nel complesso delle turnazioni del Corpo, per riuscire sempre a garantire la propria presenza sul territorio con un idoneo numero di addetti nel corso dello svolgimento di tutti i mercati cittadini e rionali, nonché delle manifestazioni straordinarie che prevedano la vendita di prodotti di varie tipologie commerciali o la somministrazione di alimenti e bevande, assicura il servizio anche nei giorni festivi e prefestivi

Passando ad un’analisi più dettagliata, il servizio assicura il corretto svolgimento delle precedenti attività, procedendo ad espletare anche le altre mansioni ricomprese nel seguente elenco:

  • controllo del commercio su area pubblica in concomitanza dei vari mercati cittadini (del martedì e del sabato) e rionali (del lunedì, del mercoledì, del giovedì e del venerdì) delle Fiere (S. Orso, Foire d’Été) e delle manifestazioni fieristiche a tema (Mercatini di Natale, Mercatino di Saint Martin ecc...);
  • controllo del commercio in sede fissa negli Esercizi di Vicinato, nelle strutture di maggiori dimensioni e nei Pubblici Esercizi;
  • controllo del commercio in forma itinerante con relativa attività di repressione del fenomeno dell’abusivismo ad esso collegato;
  • espletamento delle procedure di “spunta”, con contestuale aggiornamento delle apposite graduatorie, per l’assegnazione dei posteggi temporaneamente non occupati dagli assegnatari nel corso dei mercati e delle fiere;
  • rilascio delle autorizzazioni ad occupare il suolo pubblico in caso di manifestazioni fieristiche, sportive o per lo svolgimento di spettacoli viaggianti (luna park, circhi ecc...);
  • controllo delle procedure per il corretto espletamento delle estrazioni a premi e delle manifestazioni di sorte a livello locale (lotterie collegate a particolari eventi in ambito comunale);
  • sopralluoghi ed accertamenti finalizzati ai controlli della sorvegliabilità dei locali adibiti allo svolgimento di attività commerciali;
  • accertamenti mirati a garantire il rispetto delle normative riguardanti la gestione dei Circoli Privati;
  • controllo del corretto esercizio dei servizi di piazza (taxi) e delle attività di autonoleggio con conducente presenti sul territorio comunale;
  • punzonatura periodica dei taxi;
  • controllo delle varie forme di vendite speciali previste dalle normative nazionali e regionali vigenti in materia;
  • controlli di vario tipo su richiesta di altre Amministrazioni Pubbliche (es.: Camera di Commercio);
  • rilascio delle autorizzazioni per l’espletamento della pubblicità fonica sulle porzioni individuate del territorio comunale;
  • inoltre il Sottufficiale preposto al servizio viene coadiuvato dal personale del Corpo di Polizia Locale messo a disposizione dal Comando destinato (previo reperimento su base volontaria) allo svolgimento delle lezioni di Educazione Stradale nelle Scuole cittadine, di diverso ordine e grado e del comprensorio territoriale della Plaine che ne abbiano fatto espressamente richiesta, procedendo sovente ad effettuare tali lezioni anche in prima persona.

 

UFFICIALE COORDINATORE:

Comandante Fabio FIORE

SOTTUFFICIALE:

Isp. Borre Franca

AGENTI:

Ass.te Vuillermoz Adelio

Ass.te Desaymonet Ivo

Ass.te Mestieri Valter

Ass.te Fontana Alessandro


 

POLIZIA AMMINISTRATIVA

 

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00

TELEFONO:0165 300820;

email: polizia-municipale@comune.aosta.it

 

Attualmente è composta da tre Agenti preposti rispettivamente ad una zona di competenza (Centro Storico e parte orientale della città, quartiere Cogne e zona occidentale, zona precollinare, collinare e frazioni).

E’ d’obbligo premettere che vengono svolte dal servizio di Polizia Amministrativa tutte quelle pratiche residuali che non rientrano nella competenza specifica delle altre articolazioni del Corpo di Polizia Locale.

Nel dettaglio, il servizio assicura il corretto svolgimento delle seguenti attività ricomprese nell’elenco:

  • accertamenti domiciliari anagrafici presso la residenza degli utenti interessati nel più breve arco temporale possibile dall’acquisizione della documentazione presentata direttamente all’Amministrazione; detta procedura è stata, infatti, recentemente novellata dal D.L. n. 5/2012 sulla “semplificazione amministrativa”, convertito nella Legge n. 35/2012;
  • accertamenti concernenti le attività lavorative e gli stati patrimoniali delle persone fisiche e giuridiche;
  • accertamenti dell’assolvimento degli obblighi di scolarità;
  • attività di “informazione” di polizia amministrativa per vari Enti che lo abbiano richiesto;
  • espletamento delle pratiche rientranti nell’ambito della polizia rurale e veterinaria;
  • notificazioni di atti amministrativi di particolare delicatezza ed in varie materie di competenza come ad esempio ritiri di documenti di guida e circolazione, sospensioni delle patenti di guida ecc… (per l’ordinario ci si avvale dei Messi Comunali).
  • funzioni di Forza pubblica durante gli sgomberi degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica
  • Sopralluoghi, accertamenti, sanzioni e redazione atti contingibili ed urgenti in materia di igiene pubblica allorché si manifestino problematiche ad essa relative.
  • Gestione del sanzionamento e controllo sulla normativa degli “animali d’affezione” (ordinanze ministeriali, comunali, normativa regionale e nazionale)

 

UFFICIALE COORDINATORE:

Commiss. Tripodi Diego

SOTTUFFICIALE:

Isp. Mestieri Lara

AGENTI:

Ass.te Botteon Oscar

Ass.te Rosset Corrado

Ass.te Paris Giovanni


 

POLIZIA GIUDIZIARIA

 

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 (salvo urgenze operative od istituzionali)

TELEFONO:0165 300822

email: polizia-municipale@comune.aosta.it

 

Trattasi di un servizio con caratteristiche peculiari differenti rispetto alle altre articolazioni del Corpo di Polizia Locale, in quanto, pur rimanendo incardinato all’interno del Comando, opera anche alle dipendenze funzionali del Pubblico Ministero (Procuratore della Repubblica e suoi Sostituti) e, quindi, dell’Autorità Giudiziaria Inquirente.

Effettivamente è alquanto difficoltoso raggruppare per categorie la grande varietà di mansioni svolte dall’ufficio, quindi il seguente elenco risulterà forzosamente sintetico e, di conseguenza, privo di ogni pretesa di esaustività:

  • attività di indagine, di propria iniziativa o delegata, nei confronti delle condotte e delle situazioni comportanti conseguenze aventi potenziale rilevanza penale (chiaramente in stretto rapporto con la locale Procura della Repubblica presso il Tribunale e le altre Procure sparse sul territorio dello Stato);
  • raccolta delle notizie di reato e contestuali redazioni delle comunicazioni all’Autorità Giudiziaria competente;
  • effettuazione delle indagini preliminari conseguenti alle comunicazioni di notizia di reato e redazione delle tipologie di atti previste per ogni singolo caso (come ad esempio escussione di testi, escussioni di persone indagate, sequestri penali, riconoscimenti, identificazioni, perquisizioni, ricerche di polizia giudiziaria, identificazioni di cittadini extracomunitari e iter conseguente ecc…);
  • espletamento delle varie attività e comunicazioni previste dal Codice di Procedura Penale;
  • espletamento delle pratiche di Polizia Edilizia e particolari di Polizia Ambientale aventi risvolti penalistici.

 

UFFICIALE COORDINATORE:

Commiss. Brienza Emma (in distacco parziale presso la Procura della Repubblica)

SOTTUFFICIALE:

Isp. Capo Berthet Stefano


 

SANZIONI E CONTENZIOSO

 

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00

TELEFONO:0165 300825- 0165 300826

email: verbali@comune.aosta.it

 

L’esternalizzazione dell’intero iter sanzionatorio dell’attività del Corpo, recentemente assegnata con l’espletamento di un’apposita gara di appalto, ha comportato la riduzione della mole di lavoro per gli Agenti di Polizia Locale preposti, nel senso che sono rimaste in capo all’Ufficio tutte le competenze, ugualmente numerose e non delegabili, che di seguito si elencano:

  • validazione delle sanzioni rilevate dalle telecamere posizionate ai varchi di accesso videocontrollati alle ZTL del Centro Storico;
  • creazione e spedizione dei lotti di verbali all’appaltatore, che provvede alla stampa ed alla postalizzazione;
  • decurtazione dei punti patente;
  • irrogazione delle sanzioni per omessa comunicazione dei dati del trasgressore nei casi in cui ne sia previsto l’obbligo per poter procedere alla decurtazione dei punti patenti o all’applicazione della sanzione pecuniaria alternativa;
  • operazioni di passaggio dei dati dai miniterminali, in dotazione agli Agenti Viabilisti, al programma di gestione dell’iter sanzionatorio;
  • gestione dei ricorsi amministrativi all’Autorità Prefettizia;
  • gestione dei ricorsi giurisdizionali al Giudice di Pace;
  • partecipazione alle udienze davanti al Giudice di Pace in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale;
  • alienazioni delle merci confiscate, mediante la redazione di appositi atti amministrativi;
  • spedizione di comunicazioni di varia tipologia mediante servizio postale;
  • instaurazione iniziale della procedura relativa al recupero dei crediti dovuti a titolo di sanzione amministrativa (ruoli, ingiunzioni o ordinanze  fiscali) anche in caso di procedura fallimentare di imprese o similari

Inoltre gli Agenti preposti all’Ufficio forniscono ogni tipo di informazione tecnico-giuridica ai numerosi cittadini che si presentano in Comando per ricevere chiarimenti sulle sanzioni amministrative elevate e sulle varie fasi dell’iter sanzionatorio riferite ai singoli atti.

UFFICIALE COORDINATORE:

Commiss. Tripodi Diego

SOTTUFFICIALI:

Isp. Capo Zambon Alessandra

AGENTI:

Ass.te Lamazzi Raffaella

Ag. Sc. Sergi Caterina


 

INFORTUNISTICA

 

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 (salvo urgenze operative od istituzionali)

TELEFONO:0165 300821 – 0165 300823

email: polizia-municipale@comune.aosta.it

 

Si tratta del servizio che più richiede specifiche competenze particolari in materia di fisica cinematica e dinamica, di una completa conoscenza approfondita del Codice della Strada, del Codice Penale e di Procedura Penale, delle dottrine prevalenti in materia e di tutta la giurisprudenza consolidata di settore; inoltre sono necessarie specifiche competenze tecniche in relazione alla traslazione, in ufficio e talora con software particolari (ad. es. AUTOCAD), dei rilievi tecnico-foto-descrittivi svolti sul luogo del sinistro in cui si è operato, finalizzati a supportare la Magistratura nella corretta individuazione delle responsabilità sia di ordine civile che penale riguardo agli incidenti che avvengono sul territorio comunale (e su quello dei Comuni rientranti nella gestione associata). Detti accertamenti, sia di carattere amministrativo che di polizia giudiziaria, sono indispensabili per la ricostruzione, in ufficio, dei sinistri rilevati su strada. Si sottolinea che questo servizio costituisce la rappresentazione reale e tecnica del compito istituzionale della Polizia Locale previsto nei principi generali del vigente Codice della Strada (art. 11, comma 1, lett. “b”, che prevede che i servizi di polizia stradale, dei quali fa parte la Polizia Locale, svolgano specificamente la rilevazione degli incidenti stradali).

Inoltre detto servizio, spesso, si occupa di rilievi di sinistri stradali con conseguenze gravi, gravissime o addirittura mortali per le persone coinvolte e, pertanto, è una delle poche articolazioni del Corpo i cui appartenenti devono necessariamente avere competenze specifiche sia in materia di Codice della Strada che di diritto penale, processuale e sostanziale, nonché di polizia giudiziaria.

Svolge compiti di rilevazione statistica in relazione agli eventi infortunistici stradali avvenuti nell’ambito del territorio urbano.

Risulta molto complesso suddividere e cronometrare le varie mansioni svolte dal servizio, a causa della diversità tra le singole pratiche sia dal punto di vista procedurale che contenutistico, per cui la seguente sintesi è da ritenersi parzialmente completa ma sufficientemente attendibile, nonostante il ricorso frequente alle stime:

  • stand-by di “pronto impiego” all’interno del Comando al fine di garantire un intervento immediato ed urgente nei casi di chiamata in ordine al verificarsi del sinistro e, nel frattempo, disbrigo delle indagini amministrative e di polizia giudiziaria dei sinistri già rilevati ;
  • effettuazione dei rilievi tecnici su strada comprensivi dei rilievi fotografici, planimetrici e descrittivi e video con l’ausilio di strumentazioni dedicate (telemetro digitale ottico, rondella metrica, steatite naturale, gessi, vernici spray non indelebili, “dime” di riferimento, macchine fotografiche semplici oppure appositamente calibrate per lo scatto di reperti fotografici compatibili con i software forniti in commercio);
  • escussione, sotto forma di sommarie informazioni o interrogatori delegati dall’Autorità Giudiziaria, dei soggetti potenzialmente indagati dei reati connessi e delle persone informate sui fatti;
  • contestazione immediata delle principali sanzioni al Codice della Strada accertate nell’immediatezza dei fatti ed applicazione delle sanzioni amministrative accessorie comprensive di fermi e sequestri;
  • Conduzioni di atti di polizia giudiziaria finalizzati al fermo, al sequestro di carattere penale ed all’eventuale confisca di veicoli nei casi di particolari gravità (prognosi riservata, lesioni stradali gravi e/o gravissime e decesso);
  • ricostruzione in ufficio della dinamica, dell’esegesi e dell’eziologia dei sinistri stradali;
  • redazione di schizzi planimetrici o di vere e proprie planimetrie in scala per i casi più complessi o con conseguenze gravi sulla salute delle persone coinvolte, da inoltrare alle varie Autorità Giudiziarie competenti;
  • redazione degli atti amministrativi consequenziali ai verbali relativi alla ricostruzione degli eventi;
  • gestione dei verbali di accertamento alle norme di Codice della Strada e relative sanzioni accessorie con software dedicati ed analisi di particolari sinistri con software di analisi ergonomica, di calcolo cinematico e dinamico a video (Kinovea);
  • indagini di carattere amministrativo e penale al fine di reperire, catalizzare e quindi acquisire fonti probatorie;
  • raccolta e repertazione delle fonti probatorie di cui sopra;
  • escussioni a verbale delle persone potenzialmente informate sui fatti o che possano riferire circostanze utili per le indagini;
  • redazione di specifici atti previsti dal Codice di Procedura Penale per i fatti costituenti reato (fermi di indiziati di delitto, sequestri, perquisizioni, arresti in flagranza di reato, rimozione, riconoscimento e visite esterne dei cadaveri unitamente a personale della Medicina Legale oppure dei medici di Sanità Pubblica e dei parenti dei deceduti);
  • Redazione di specifici atti e gestione contemporanea delle segnalazioni per i provvedimenti di ritiro, sospensione e revoca delle patenti di guida;
  • registrazione del sinistro stradale nelle relative banche dati (“Car Crash”);
  • redazione delle statistiche, a cadenza periodica, per conto dell’ISTAT, Ministero dell’Interno, A.C.I., Presidenza della Regione Valle d’Aosta, monitoraggio del fenomeno infortunistico a livello urbanistico (arterie e luoghi ove con più frequenza accadono i sinistri stradali).
  • gestione della preparazione e rilascio copie degli atti relativi ai sinistri stradali.
  • rapporti con i periti, avvocati, Ufficio Sanzioni Amministrative del Dipartimento Legale della Regione VdA ed utenti, in merito allo sviluppo delle dinamiche dei sinistri stradali e delle sanzioni applicate.
  • espletamento delle deleghe di altri comandi o corpi di Forze dell’Ordine in merito a sinistri stradali rilevati da questi ultimi.
  • studio e relazione delle controdeduzioni in merito a ricorsi o relazioni complete di sinistro stradale anche seguito di presentazione di denuncia-querela o semplice querela da parte dei soggetti coinvolti che abbiano subito lesioni personali colpose;
  • gestione cassa del rilascio di copie di atti dei sinistri stradali.

Va sicuramente evidenziato che, nel corso degli anni, la professionalità dimostrata su strada (che ha portato a numerose attestazioni con riconoscimenti e plausi da parte di varie Procure della Repubblica ubicate nel nord ovest dell’Italia) ha determinato un riconoscimento pressoché unanime, da parte delle altre Forze dell’Ordine operanti sul territorio comunale, della specializzazione operativa conseguita dalla Polizia Locale, divenuta talmente rilevante da assegnarle una sorta di tacita “priorità di intervento” in caso di sinistro stradale.

 

UFFICIALE COORDINATORE:

Vice Comandante Commis Capo. Boero Fulvio

SOTTUFFICIALI:

Isp. Verducci Mauro

AGENTI:

Ass.te Blanc Claudia

Ass.te Frazzoli Doriana

Ag. Sc. Mosconi Katia


 

CENTRALE OPERATIVA

 

NON APERTURA AL PUBBLICO

TELEFONO:0165 238238

email: centraleoperativa@comune.aosta.it

 

Il servizio è stato istituito nell’anno 2005 a seguito dei risultati più che lusinghieri ottenuti durante il “raduno degli Alpini” ad Aosta nel maggio del 2003, durante il quale, per fronteggiare la particolare situazione, era stata allestita, presso il Salone della sede della Polizia Locale, una centrale provvisoria di intervento integrato, finalizzata al controllo del territorio e della viabilità.

Attualmente la Centrale Operativa è in fase di rinnovamento e costituisce un supporto importante per l’attuazione degli interventi su strada ed ha assunto ancora maggior rilievo a causa della gestione associata, fornendo il servizio di “pronto intervento” su un territorio più ampio e verso un maggior numero di utenti.

In sintesi svolge le seguenti mansioni:

  • provvede alla ricezione ed all’eventuale smistamento delle chiamate telefoniche di “pronto intervento” (con possibilità di registrazione delle medesime, qualora le circostanze lo rendano opportuno);
  • effettua visure nelle varie banche dati, su richiesta degli operatori presenti su strada;
  • assegna il personale per lo svolgimento dei vari interventi sul territorio;
  • annota ogni singolo intervento sull’apposito programma di gestione informatizzata;
  • elabora le relative statistiche concernenti l’attività operativa svolta su strada;
  • si occupa della comunicazione via radio verso tutti gli operatori dislocati sul territorio;
  • registra e memorizza le direttive del Comandante, del Vice Comandante o dei coordinatori degli uffici (soprattutto quelli “operativi”) e le traduce in trasmissioni di ordini di intervento al personale su strada , nei casi e con le modalità previste;
  • cura la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’intero parco radio composto dai ripetitori e dai singoli apparecchi ricetrasmittenti;
  • gestisce le telecamere di sicurezza installate, non solo monitorando in diretta la situazione (in maniera chiaramente non continuativa) ma anche estraendo dati e filmati utili alla ricostruzione dello svolgimento di eventi presentanti aspetti di rilevanza penale;
  • funge da tramite per le operazioni congiunte con le altre Forze di Polizia o con altri Enti;
  • raccoglie le segnalazioni di anomalie ricevute da tutti i componenti della Polizia Locale dislocati sul territorio;
  • provvede, a cadenza settimanale, a comunicare all’utenza, attraverso un collegamento in diretta con Radio RAI, le più importanti problematiche della circolazione stradale sul territorio comunale.

 

AGENTI:

Ass.te Ceriani Emilio

Ass.te Moro Renato


 

POLIZIA AMBIENTALE

 

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 (salvo urgenze operative od istituzionali)

TELEFONO:0165 300852

email: polizia-municipale@comune.aosta.it

 

Si tratta di un servizio, ancora sperimentale, recentemente istituito, alla luce dei sempre più numerosi esposti e segnalazioni pervenuti e concernenti irregolarità nel conferimento dei rifiuti soliti urbani, nella conduzione degli animali da affezione e nel campo della pubblicità genericamente intesa.

Sempre con l’obiettivo di migliorare il prodotto finale da offrire all’utenza, si è voluto dedicare un’aliquota di personale al controllo ed alla repressione dei fatti costituenti illecito, ma solamente in maniera limitata agli aspetti di diritto amministrativo, in quanto la parte con risvolti di natura penalistica viene affidata alla Polizia Giudiziaria.

Per quanto riguarda le mansioni svolte, esse potrebbero pertanto essere ricomprese, in linea generale, nei controlli di natura amministrativa in merito alle problematiche aventi attinenza con la materia ambientale, e, per una disamina più dettagliata, valga il seguente elenco:

  • controlli concernenti l’ordinanza sindacale in materia di conduzione degli animali da affezione, aggiornata ed emendata dalla nuova normativa regionale in materia (data la difficoltà di cogliere in flagrante i contravventori, si è deciso di prendere le generalità dei conduttori degli animali incontrati durante il servizio, consegnando loro una copia dell’ordinanza sindacale ed illustrandone sommariamente i contenuti precettivi e le relative sanzioni);
  • controlli sul corretto conferimento dei rifiuti solidi urbani (in stretta collaborazione con il Settore Ambiente dell’Area T2) nell’ambito del sistema di raccolta differenziata, denominato “porta a porta”;
  • sanzionamento delle violazioni in materia di pubblicità abusiva (locandine, manifesti ed altre forme pubblicitarie previste e disciplinate dal “Piano Generale degli Impianti Pubblicitari” approvato dall’Amministrazione Comunale);
  • collaborazione con la Polizia Amministrativa per lo svolgimento delle pratiche di accertamento di residenza per fronteggiare l’aumento dei carichi di lavoro dovuto all’entrata in vigore del cosiddetto “Decreto Semplificazioni”;
  • Comunicazione di notizie di reato specifiche all’Autorità Giudiziaria, sulla tematica di competenza e successive eventuali indagini di polizia giudiziaria, qualora non assegnate all’Ufficio di Polizia Giudiziaria.

 

UFFICIALE COORDINATORE:

Vice Comandante Commiss. Capo Boero Fulvio

SOTTUFFICIALE:

Isp. Bellu Ivana (Sarre)


 

SEGRETERIA

 

NON APERTA AL PUBBLICO

TELEFONO:0165 300817 – 0165 300847 (per richiesta appuntamenti);

email: polizia-municipale@comune.aosta.it

 

Costituisce il tramite per il collegamento tra il Corpo di Polizia Locale e gli altri settori di articolazione dell’Amministrazione Comunale ed anche, solamente per le questioni non operative (per quelle operative ci si appoggia alla Centrale Operativa), tra le altre Forze dell’Ordine presenti ed operanti sul territorio e la Polizia Locale medesima.

In dettaglio, l’ufficio si occupa dell’espletamento delle seguenti mansioni, sempre sotto il coordinamento del Vicecomandante e la supervisione del Comandante:

  • redazione delle bozze di regolamenti, ordinanze sindacali e dirigenziali, deliberazioni del Consiglio o della Giunta Comunale, determinazioni dirigenziali ecc…;
  • redazione delle bozze degli ordini, disposizioni e direttive operative di servizio;
  • redazione delle bozze degli atti di gestione del bilancio, della programmazione economica e della contabilità dell’intera Area A6 (liquidazione fatture, redazione di documenti contabili);
  • svolgimento delle attività di controllo e di registrazione presso appositi siti nazionali e regionali, previste dal D. Lgs 163/2006 in materia di appalti pubblici rientranti nelle competenze gestionali dell’Area dirigenziale di appartenenza;
  • evasione, classificazione ed archiviazione della corrispondenza personale del Comandante;
  • espletamento delle pratiche inerenti alla concessione dei contributi da parte dell’Amministrazione Regionale per la gestione in forma associata delle mansioni di Polizia Locale;
  • assegnazione delle pratiche agli altri uffici del Corpo, in collaborazione con il Comandante ed il Vicecomandante per i casi più problematici o coinvolgenti più articolazioni del Corpo;
  • gestione delle pratiche concernenti l’acquisto, l’assegnazione e la custodia delle armi, dei rapporti con il poligono di tiro ed i relativi istruttori;
  • espletamento delle funzioni di “Armeria” previste dal Decreto Ministeriale (Ministero dell’Interno) n. 145/1987;
  • programmazione e redazione dei fogli di servizio mensili e settimanali;
  • coordinamento delle manutenzioni e delle forniture delle principali dotazioni (es.: vestiario, veicoli, apparecchiature tecnologiche, materiali di cancelleria, pubblicazioni editoriali specialistiche, materiali di consumo di varia tipologia ecc…);
  • gestione delle partecipazioni ai corsi di formazione per tutto il personale del Corpo;
  • organizzazione del periodo di tirocinio obbligatorio dei colleghi neoassunti appartenenti ai servizi di Polizia Locale dei Comuni valdostani che abbiano scelto il Capoluogo regionale per l’espletamento dell’incombenza suddetta;
  • gestione del protocollo del Comando e protocollazione della corrispondenza in generale;
  • archiviazione e conservazione delle pratiche;
  • gestione delle presenze con il sistema SSD (Self-Service del Dipendente);
  • organizzazione dei servizi di rappresentanza, del cerimoniale e della tenuta del gonfalone e delle bandiere sotto diretto coordinamento del Vice Comandante;
  • gestione della lavagna elettronica che sostituisce il foglio settimanale dei servizi con aggiornamenti in tempo reale delle autorizzazioni concesse al personale dalle figure direttive del Corpo, in materia di permessi di varia tipologia;

 

UFFICIALE DIRIGENTE:

Comandante Fiore Fabio

UFFICIALE COORDINATORE:

Vice Comandante Commiss. Capo Fulvio Boero

SOTTUFFICIALE:

Isp. Capo Personnettaz Augusto

AGENTE:

Ass.te Fabrizi Paola


 

PIANTONE - ACCOGLIENZA

 

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30

TELEFONO:0165 300800

 

L’ufficio del Piantone costituisce, con l’attuale organizzazione, il punto di riferimento per l’accoglienza dell’utenza che si reca in caserma, in quanto fornisce informazioni, smista le persone presso i vari servizi ed uffici di destinazione, oppure espleta direttamente quelle pratiche e quelle funzioni appositamente assegnate allo stesso, che si elencano di seguito:

  • mansioni di centralino con ricezione e smistamento delle chiamate “ordinarie” giunte al Comando;
  • mansioni sostitutive di “Centrale Operativa” (in attesa del pieno funzionamento della medesima, una volta riorganizzata) con ricezione e smistamento delle chiamate “ordinarie” e “d’emergenza”, comunicazione delle direttive impartite dai superiori al personale in servizio esterno tramite apparecchio radio, controlli telematici su veicoli, persone e documenti;
  • gestione delle informazioni in “front-office” all’utenza che si reca in Comando;
  • ricezione e vidimazione degli appositi modelli di accompagnamento per il trasporto di prodotti vitivinicoli ai sensi del D.M. n. 768/94;
  • redazione dei verbali di rinvenimento e di riconsegna ai legittimi proprietari, o comunque alle persone aventi titolo, di documenti ed oggetti rinvenuti;
  • Segnalazioni e comunicazioni relative allo SDI (Sistema di Indagine) presso la Questura di Aosta)
  • notificazione “ad personam” dei verbali ai proprietari dei veicoli (o ai trasgressori, qualora non coincidenti con i proprietari) incorsi nella violazione di norme del Codice della Strada comportanti la decurtazione di punti patente, che si presentino in Comando spontaneamente o a seguito di apposita convocazione;
  • redazione dei verbali di presa visione dei documenti di circolazione che gli utenti non avevano al proprio seguito durante l’espletamento di controlli di polizia stradale e che sono stati sanzionati ai sensi dell’art. 180 del Codice della Strada;
  • rilascio dei permessi provvisori di transito e sosta nelle ZTL nei casi più elementari previsti dalle norme di gestione in materia e solo negli ormai rarissimi casi in cui il cittadino non sia stato in grado di rivolgersi allo sportello “AmicoinComune” a causa di esigenze indifferibili sorte durante l’orario di chiusura dello sportello.

Con l’orario di chiusura pomeridiana della caserma non si è arrivati, in ogni caso, ad ottenere la totale assenza di pubblico che si reca all’interno del Comando, ma solo una notevole diminuzione a livello numerico; ciò perché gli interventi d’istituto indifferibili (sequestri, fermi amministrativi, ricezione di denunce e querele, deferimenti vari di persone all’Autorità Giudiziaria, pratiche inerenti incidenti stradali di ogni tipo e gravità, fermi di persone per identificazione ed altre innumerevoli circostanze ancora…) comportano quasi sempre ed obbligatoriamente l’acceso di persone all’interno degli uffici del Comando. Dette persone devono essere necessariamente accolte e conseguentemente “gestite”, con l’indirizzamento nei vari uffici di destinazione, e con una sorta di “controllo” affinché non accedano nelle parti della caserma a loro interdette.

 

AGENTI:

Ass.te Moro Renato

Ass.te Ceriani Emilio

 

 


 

 

 

ALTRI UFFICI E SERVIZI INCARDINATI

 

NELL’AREA A6

 

 

 

 

UFFICIO MESSI COMUNALI

 

Via/Rue Monte Emilius, 24 – 11100 Aosta/Aoste

Telefono0165 300800 – 0165 300844

email: messi-comunali@comune.aosta.it

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30

 

A fianco dell’organizzazione settoriale del Corpo di Polizia Locale è inquadrato anche l’Ufficio dei Messi Comunali, che provvede alla notificazione degli atti, secondo i dettami previsti dal Codice di Procedura Civile (libro I, titolo VI, capo I, sezione IV). Solitamente le notificazioni vengono effettuate consegnando una copia dell’atto al destinatario ed apponendo un'attestazione, sia sulla copia consegnata sia sull'originale, sottoscritta dal Messo e dal ricevente, dalla quale risultano la data della notificazione ed il nome della persona alla quale l'atto è stato consegnato (la cosiddetta “relata di notifica”). L’Ufficio può effettuare la notificazione anche a mezzo del servizio postale, spedendo l'atto tramite raccomandata con avviso di ricevimento.

Le Pubbliche Amministrazioni possono richiedere la notificazione dei propri atti da parte del Messo comunale del Comune di residenza del soggetto destinatario ove non possano avvalersi utilmente del servizio postale o delle altre forme di notificazione previste dalla legge (con versamento al Comune di un corrispettivo pari alle spese di spedizione più una somma stabilita con apposito decreto ministeriale).

Altro compito basilare dei Messi Comunali consiste nel pubblicare all’Albo Pretorio Digitale gli atti comunali e delle Pubbliche Amministrazioni che ne facciano esplicitamente richiesta.

 

DIRIGENTE:

Dr. Fiore Fabio

PARTICOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA

Funz. Boero Fulvio

CAPOMESSO:

Istr. Pennucci Emilio

MESSI:

Sartore Adriana

Scollica Michele


 

UFFICIO TRAFFICO

 

Palazzo Municipale – Piazza Chanoux, 1 – 11100 Aosta/Aoste

Telefono: 0165 300569 – 0165 300596

email: traffico@comune.aosta.it

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

 

Sono incardinate in capo all’Area A6 anche le competenze che caratterizzano l’Ufficio Traffico, relative alla redazione delle Ordinanze Dirigenziali concernenti le modifiche di natura sia temporanea che permanente della circolazione stradale, oltre alla predisposizione delle autorizzazioni alle occupazioni del suolo pubblico collegate a tali provvedimenti ordinatori.

In sintesi tali competenze riguardano:

  • La gestione delle modifiche del traffico generalmente intesa;
  • Il rilascio delle autorizzazioni di occupazione temporanee e permanenti del suolo e sottosuolo pubblico relative a cantieri, manifestazioni e attività commerciali minori;
  • La regolarizzazione dei passi carrabili esistenti e l’autorizzazione di nuove aperture;
  • L’autorizzazione al posizionamento di specchi parabolici per facilitare la visibilità ai conducenti di veicoli che debbano immettersi nelle strade presentanti situazioni di visuale disagiate;
  • Il rilascio di autorizzazioni urgenti ex art. 30 del Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della Strada;
  • L’emissione di pareri concernenti la viabilità veicolare e pedonale modificata dal posizionamento di vari dehors su tutte le strade comunali, con particolare riguardo alla zona del Centro Storico;
  • L’emissione di nulla osta per ordinanze concernenti manifestazioni sportive;
  • Attivazione dell’Officina comunale per l’attuazione di ordinanze mediante il corretto posizionamento della segnaletica in loco;
  • Inoltro di comunicazione ad altri Enti od Uffici a seguito di emissione di ordinanze aventi risvolti attinenti alle funzioni ed attività espletate dai medesimi.

 

DIRIGENTE:

Dr. Fiore Fabio

PARTICOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA

Funz. Boero Fulvio

RESPONSABILE DELL’UFFICIO:

Istr. Carbone Michele

COLLABORATORI:

Barison Antonella

Machieraldo Giuliano


 

SERVIZIO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

 

Via/Rue Monte Emilius, 24 – 11100 Aosta/Aoste

NON APERTO AL PUBBLICO

Telefono: 0165 300800 – 0165 300828

email: polizia-municipale@comune.aosta.it

 

Dal mese di luglio del 2010 l’Area A6 comprende anche il Servizio di Protezione Civile che si occupa dell’organizzazione e del coordinamento delle procedure di prevenzione (monitoraggio delle zone presentanti potenziali situazioni di criticità) e di intervento, in caso di emergenze, prevalentemente tramite il personale volontario dei Vigili del Fuoco organizzato in cinque distaccamenti comunali (Saint Martin de Corléans; Signayes; Porossan; Arpuilles; Excenex). Fanno parte del mansionario del servizio di Protezione Civile le seguenti attività:

  • riorganizzazione e richieste di convocazione al Sindaco del C.O.C., con l’ottica di addivenire ad uno snellimento delle procedure da attuare in caso di sussistenza di situazioni di emergenza (distinguendo le funzioni operative da quelle di supporto);
  • allestimento della Sala Operativa del C.O.C. presso la sede del Comando di Polizia Locale, coordinata con la Centrale Unica Regionale del Soccorso e con la Centrale Operativa del Corpo di Polizia Locale;
  • aggiornamento del Piano di Protezione Civile Comunale;
  • attuazione, mediante il coordinamento di una squadra di addetti, del progetto che vede il coinvolgimento di Lavoratori Socialmente Utili (L.U.S.), per l’effettuazione di operazioni di prevenzione consistenti nella manutenzione ordinaria di alvei ed impluvi per ridurre i rischi in caso di precipitazioni copiose, oltre ai lavori di ripulitura di terreni incolti e piste tagliafuoco mirati alla riduzione dei rischi di incendio;
  • coordinamento dei Distaccamenti dei Vigili del Fuoco Volontari,
  • allestimento e gestione del magazzino per il ricovero delle attrezzature e dei mezzi in dotazione al servizio di Protezione Civile comunale;
  • effettuazione di sopralluoghi vari ed interventi urgenti per la risoluzione di problematiche legate a vari eventi, come dichiarazioni di allerta meteo, smottamenti ripe e strade, caduta calcinacci da stabili, esplosione bombole di GPL, allagamento di locali, incendi e principi di incendio, abbattimento di alberi pericolosi ecc…;
  • coordinamento del monitoraggio e verifica degli impluvi collinari in caso di allerta meteo per emergenze di natura idrogeologica;
  • acquisto materiale vario e attrezzature VVFVV;
  • redazione di determinazioni dirigenziali e ordinanze di liquidazione varie;
  • partecipazione alle riunioni della Commissione di Vigilanza sui pubblici spettacoli;
  • partecipazione alle riunioni della Commissione Tecnica Regionale;
  • partecipazione e supporto organizzativo alle esercitazioni di Protezione Civile con i Vigili del Fuoco Volontari;
  • partecipazione alla campagna “Io non rischio” organizzata annualmente dalla Protezione Civile Regionale;
  • partecipazione all’Assemblea Annuale dei Vigili del Fuoco Volontari della Valle d’Aosta;
  • svolgimento delle funzioni di ASPP (in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro) per tutta l’Area A6;
  • gestione dei trasferimenti finanziari ai Distaccamenti dei Vigili del Fuoco Volontari.

 

DIRIGENTE:

Dr. Fiore Fabio

PARTICOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA

Funz. Boero Fulvio

RESPONSABILE DELL’UFFICIO:

Istr. Degioz Didier

 

 

 

 

Test