Innovazione e Tecnologia 2013-2014

La citta’ di Aosta - Interventi nel settore informatico nel 2013-2014

Innovazione Tecnologica

 

Il Piano Operativo annuale 2014

Il Piano Operativo Annuale (POA) per lo sviluppo e la gestione dell’innovazione, dell’informatica e delle telecomunicazioni rappresenta lo strumento di programmazione per l’individuazione organica degli interventi che s’intendono attuare. Il POA 2014 intende essere in linea con gli indirizzi strategici del Comune e con la normativa vigente oltre a garantire la continuità di servizio degli uffici comunali e delle attività rivolte ai cittadini (ad esempio, Sportello Amico in Comune, Portale della Trasparenza, Sportello informativo del contribuente).

Grazie alla collaborazione tra il Comune e la Società in-house IN.VA. S.p.a. viene garantita la conduzione e realizzazione dei progetti, la continuità operativa sull’esercizio dei servizi attivati e, contemporaneamente, viene assicurata una strategia di evoluzione dell’innovazione e delle tecnologie, in linea con gli obiettivi del POA, che si sostanzia nella predisposizione e attuazione di interventi sulle diverse aree funzionali del Comune. Tale collaborazione ha portato il Comune di Aosta a collegare attraverso la fibra ottica le principali sedi Comunali (Delibera 231 del 12 ottobre 2012 – convenzione con INVA per la posa della fibra ottica).

Di seguito sono riportati i criteri di selezione per l’individuazione organica degli interventi da realizzare nel settore dell’informatica per supportare l’attuazione delle strategie politiche e tecniche del Comune nel corso del 2014, considerando che l’Information Technology ha un ruolo strategico nel consentire alla Città di integrare tecnologie, piattaforme e applicazioni efficienti ed aperte al fine di produrre uno sviluppo economico sostenibile migliorando al contempo la qualità della vita degli abitanti (Smart City “citta intelligente”): 

 

-           Priorità a “Progetti Trasversali nell’Ente”, che generano una effettiva dematerializzazione dei documenti e una diminuzione dei costi e dei tempi di gestione delle pratiche;

-           Progetti che generano “Informazioni direttamente fruibili dai cittadini e imprese”;

-           Progetti  “Obbligatori dalla normativa vigente”;

-           Progetti necessari per “Garantire la continuità di servizio”.

 

Gli interventi previsti nel 2014 saranno volti a perseguire i seguenti obiettivi:

1.    “Attivazione dello Sportello Informativo del Contribuente”, rivolto a cittadini e imprese, costituirà il punto di riferimento del contribuente, per:

a.     informazioni su imposte (IMU, TASI, TARI) e sui relativi regolamenti comunali;

b.    informazioni per il calcolo dell’IRSE ed ISEE;

2.   Sviluppo di un sistema  informativo di supporto alle “Pubblicazioni per la trasparenza (D.Lgs CM n.33 /2013)”, che implementi le seguenti di gestione e monitoraggio  dei procedimenti, integrazione con il sistema informativo del patrimonio,  gestione  del catalogo procedimenti e gestione su Iride delle richieste di pubblicazione;.

3.   “Evoluzione del sito Internet”:

a.     passaggio della sezione Amministrazione Trasparente del sito comunale al Portale Unico della Trasparenza degli Enti Locali;.

b.    ove possibile, integrazione ai fini della trasparenza del sito web con i sistemi  informativi comunali;

c.     potenziamento dei servizi offerti ai cittadini/turisti e imprese;

4.   Implementazione di un nuovo processo di “autorizzazione delle liquidazione delle fatture  tramite IRIDE” ;

5.   Attivazione del “servizio di allineamento elettronico mandati  SEDA - SEPA Electronic Database Allignement”  (Regolamento UE 260 del 14 marzo 2012);

6.   Avviamento dell’ “applicazione a supporto del Comando Associato di Polizia Locale” dei comune di Aosta, Charvensod, Gressan e Sarre e “sostituzione del sw di gestione della centrale operativa”, al fine di migliorare il servizio fornito in termini di efficienza, efficacia ed economicità;

7.   “Estensione del servizio  wi-fi  verso il progetto Regionale VdA BroadBusiness ”, in cui oltre agli attuali punti di accesso saranno aggiunti quelli interni alle biblioteche comunali ed a piazza San Francesco;

8.   “Aggiornamento graduale ” degli apparati di rete, delle postazioni di lavoro e dei server periferici;

9.   Predisposizione di un “Sistema informativo di supporto alla gestione dei Beni Immobili Comunali”. Il sistema permetterà di fornire al servizio un agile strumento per costituire un inventario consistente e di rendere visibile all’interno dell’Ente le informazioni relative al patrimonio attraverso una visura  disponibile sulla intranet; 

10.  Avvio  graduale della “rilevazione presenze di tutto il personale che al momento non timbra” (operatori scolastici, biblioteche e altro personale sito in sedi periferiche);

11. Consultazione dalla Intranet “delle registrazioni delle sedute del Consiglio, delle Commissioni” , ecc.;

12.  “Semplificazione della gestione degli accessi” ai sistemi informativi dell'Ente;

13.  “Integrazione dei metadati ” nei filmati prodotti nella sala consiglio;

14.  Formazione  su strumenti e applicativi per migliorare l’efficienza dei dipendenti del Comune;

15.  Proseguire con l’attuazione del piano per la “razionalizzazione delle risorse IT”;

 

Interventi 2013

 

L’incremento dei processi informatizzati attraverso Sistemi Informativi utilizzabili in rete, l’utilizzo del personal computer quale abituale strumento di lavoro, il sempre maggior utilizzo di internet-intranet quale veicolo di scambio di informazioni e, laddove consentito, l’utilizzo della mail in sostituzione alle tradizionali comunicazioni cartacee, denotano una costante crescita dell’informatizzazione Comunale (rif. fig.1 e fig.2).

 

 

Figura 1: trend di crescita del numero di sistemi informativi gestiti

 

Figura 2: crescita dell'informatizzazione comunale rapportata al numero di dipendenti comunali

 

La crescita dei processi di informatizzazione è altresì accompagnata da una sempre maggiore attenzione da parte del Comune alla razionalizzazione delle risorse e delle spese, come dimostrato dal “Piano di razionalizzazione delle risorse informatiche e tecnologiche”, approvato con deliberazione di Giunta comunale n. 278 del 30/12/2011, che delinea una serie di azioni da sviluppare nel periodo 2012-2014.

Tra gli interventi più significativi, per quanto attiene lo sviluppo e la parallela razionalizzazione delle infrastrutture, si segnalano:

-       il collegamento in fibra ottica del Comune di Aosta (sede del palazzo comunale), Servizi Sociali e Polizia Locale, nell’ambito del progetto Regionale MAN (Metropolitan Area Network);

-       la migrazione del sistema di posta elettronica da Lotus Notes a Microsoft Exchange, a seguito dell’analisi comparata di potenziali architetture;

-       la riduzione del numero di personal computer, stampanti, caselle di posta elettronica, telefoni voip e dei server fisici, a favore di quelli virtuali.

La crescita dell’informatizzazione del Comune è stata accompagnata dalla realizzazione di iniziative progettuali orientate da una parte all’ottimizzazione dei processi interni all’Ente stesso (dematerializzazione e condivisione dei documenti), e dall’altra alla semplificazione del rapporto con gli utenti-cittadini e imprese.

Di seguito, le principali attività realizzate nel  POA 2013:

1.     Potenziamento dei servizi erogati attraverso lo sportello Amico in Comune”. Gli sportelli sono stati dotati di uno strumento software di supporto alla raccolta delle domande di iscrizione:

a.     ai corsi sportivi comunali;

b.     ai centri ludico sportivi;

c.     alla refezione scolastica;

d.     all’accesso alle zone ZTL;

2.     “Adeguamento degli strumenti informatici impiegati nel rapporto con Tesoriere Banca Popolare di Sondrio per la gestione dei flussi di bollettazione SDI e Acquedotto (stipendi, mandati di pagamento)”. Predisposizione di nuove bollette basate sul formato CBI; trasmissione in formato elettronico dei flussi per la riscossione coattiva tramite l’agente di riscossione Equitalia, interscambio automatico dei flussi bancari ecc.;

3.     “Aggiornamento del sistema informativo a supporto dell’Acquedotto ”, per renderlo più funzionale e compatibile con i nuovi standard bancari (CBI);

4.     “Informatizzazione del prestito nel servizio bibliotecario comunale”, mediante l’utilizzo del sistema informatico della biblioteca Regionale (Clavis)”;

5.    “Evoluzione del sito Internet”:

a.     restyling del sito internet e adeguamento ai sensi  del D.Lgs CM n.33 del 14 marzo.

Il lavoro svolto è stato la base per progettare e realizzare con il Celva il Portale Unico della Trasparenza degli Enti locali della Valle d’Aosta, mettendo a riuso tutto il lavoro svolto;

b.    sviluppo dei siti tematici:

       www.aostalife.it, è il sito della promozione turistica di Aosta, avente lo scopo di presentare la città di Aosta nella sua veste turistica;

       www.aostaonweb.it, è l'indice completo della presenza in rete della città, al fine di dare evidenza delle innovazioni tecnologiche apportate dall’Ente e avvicinare i Cittadini all’utilizzo dei Servizi erogati dal Comune di Aosta, favorendo la conoscenza di tutte le opportunità offerte e la loro immediata fruizione;

       www.aostainforma.it, rappresenta l’informazione online dell’amministrazione comunale di Aosta.

6.  “No charta”:

Tale progetto ha permesso l’abolizione del cartaceo nella gestione dei cartellini dell’anagrafe dei nuovi cittadini, ed a tendere, previa scansione dei cartellini cartacei preesistenti, potrà venire esteso a tutti i residenti

7.     "Semplificazione  della distribuzione del SW e del controllo remoto dei PC”, attraverso l’utilizzo del sistema  SCCM (System Center Configuration Manager)

8.     “Semplificazione della gestione degli accessi ai sistemi informativi dell'Ente”,  attraverso l’integrazione della  gestione dei profili della intranet e il gestore della posta elettronica con Active Directory

9.    “Introduzione dell’Extension mobility”  in via sperimentale, presso le postazioni del Sitec e di AmicoinComune. Attraverso  L’Extension Mobility è possibile loggarsi da qualsiasi telefono comunale e utilizzarlo come un’estensione standard da ufficio”;

10.  “Migrazione del sistema di posta elettronica” da Lotus Notes a Microsoft Exchange, a seguito dell’analisi comparata di potenziali architetture;

11.   “Collegamento in fibra ottica” del Comune di Aosta (sede del palazzo comunale), Servizi Sociali e Polizia Locale, nell’ambito del progetto Regionale MAN (Metropolitan Area Network);

 

 

Documenti

Per ulteriori dettagli potete scaricare i documenti ufficiali:

POA 2014 - Delibera

POA 2014 - Piano operativo

Link

I Servizi in rete Valle d'Aosta PARTOUT

Agenzia per l'Italia Digitale

Il sito di ANUSCA