Sorgente Entrebin

Sorgente di Entrebin

Sorgente EntrebinLa sorgente di Entrebin della frazione di Arpuilles, posta all'interno di una vasta pineta circondante una vecchia chiesetta, si trova a quota superiore della vasca Talapè, è costituita da una galleria drenante ispezionabile, lunga circa 40 m e larga 1,30 m, completamente interrata a circa 4 m di profondità dal piano campagna.

L'acqua raccolta dalla galleria, che raggiunge una portata di 6 l/s, viene immessa in una cameretta quadrata divisa in quattro comparti comunicanti: il primo ed il secondo servono per la decantazione dell'acqua; nel terzo viene immessa l'acqua che giunge, saltuariamente in estate, dalla Comunità Montana del Grand Combin, tramite tubazione di diametro 125 mm, e l'acqua pompata dalla vasca di Talapè, mediante una tubazione di diametro 110 mm; nel quarto vi sono lo scarico, la tubazione proveniente dalla Comunità Montana del Gran Combin e la tubazione da 150 mm proveniente dalla vasca di Talapè, con funzione di troppo pieno quando nel serbatoio di Talapè le pompe sono spente e la valvola è aperta. Inoltre nel primo comparto vi è lo scarico di fondo e il troppo pieno, nel terzo e nel quarto avviene il pescaggio delle pompe, di portata 8,33 l/s e prevalenza 130 m ciascuna, che alimentano il serbatoio di Arpuilles, situato a quota maggiore.Sorgente Entrebin

Al di sopra della cameretta suddetta vi è, a livello del terreno, la torretta di discesa per l'ispezione della stessa, con adiacente un locale di modeste dimensioni dove sono installati i motori delle pompe con i relativi quadri elettrici.

Ad est della cameretta, che raccoglie l'acqua sorgiva, una vaschetta di rottura sull'acquedotto della Comunità Montana Grand Combin, di capacità di circa 2 mc, di recente costruzione e completamente interrata, serve, oltre alla funzione suddetta, per la decantazione dell'acqua prima che la stessa, attraverso un breve tratto di tubazione, stramazzi nella attigua cameretta di carico.

Nel locale pompe vi sono anche i quadri elettrici, la strumentazione del sistema del telecontrollo che permette di avere sempre sotto osservazione il livello d'acqua presente nel serbatoio.

Attualmente il serbatoio è regolarmente funzionante ed utilizzato per l'alimentazione della rete idrica cittadina.