wifi

wifi

wifi
"Wi-fi" e "Iride", i nuovi strumenti del Comune
Innovazione tecnologica a supporto dell'Amministrazione

Nelle ultime settimane, lo sforzo compiuto dal Comune nel campo dell'Innovazione tecnologica ha riguardato soprattutto la possibilità di fornire nuovi, e più moderni, strumenti di lavoro agli amministratori comunali.

wifiIn questo senso, è stata attivata una rete "Wi-Fi" nell'area dell'aula consiliare, per permettere la navigazione in Internet "senza fili" a Sindaco, Assessori, Consiglieri e giornalisti. Questa tecnologia prevede il possesso di un personal computer dotato di una scheda wireless, in grado di rilevare la rete e di comunicare con essa, consentendo così un utilizzo, a velocità elevata, di Internet, tranquillamente dalla propria postazione all'interno della sala.

Una seconda innovazione è stata poi rappresentata dall'introduzione di una nuova procedura di trattazione degli atti amministrativi e delle sedute degli organi collegiali, denominata "IRIDE". Essa permette, al momento, la gestione delle deliberazioni del Consiglio e della Giunta, delle determinazioni dirigenziali e delle ordinanze emesse del Sindaco, o dai Dirigenti comunali. Oltre ad assicurare un migliore supporto alle sedute degli organi ("IRIDE" è stata applicata, per la prima volta, nella sessione consiliare dello scorso novembre e, dal prossimo anno, entrerà in funzione anche per le riunioni della Giunta comunale e delle Commissioni consiliari), questo applicativo contribuisce ad incrementare i livelli di trasparenza dell'attività dell'Amministrazione.

Dal punto di vista tecnico, si tratta di un sistema basato su tecnologia WEB, che per funzionare necessita solo di un browser (un programma per la consultazione di Internet) ed è già predisposto per la firma digitale. L'utilizzo di "IRIDE" si basa sulla metafora della scrivania per la gestione delle pratiche/atti, con un'archiviazione centralizzata dei documenti. Vi è la possibilità di visualizzare in tempo reale lo stato di una pratica, con l'elencazione storica dei passaggi che la stessa ha subito. Vi è poi una interessante parte di gestione delle sedute degli organi collegiali, con la consultazione degli atti discussi e dei relativi esiti.

wifiCon l'avvio del nuovo sistema, si è provveduto, inoltre, a recuperare tutti i documenti del Comune realizzati con la procedura IBM AS400 dal 1994 ad oggi. Essi possono così essere ricercati anche dai cittadini, utilizzando l'opzione "Consultazione degli atti amministrativi" prevista sul sito comunale (www.comune.aosta.it). L'accesso alla consultazione è libero, senza la necessità di credenziali specifiche, ed è possibile inserire chiavi di ricerca relative a: data, parte dell'oggetto e tipologia di atto, combinando anche tra di loro i criteri. Questa modalità permette di accedere a tutti gli oggetti degli atti amministrativi dal 1994 ad oggi ed a partire dal 2005 è possibile visualizzare anche i testi degli stessi.

Dalla seduta del Consiglio comunale di novembre 2007, è poi stata sperimentata la pubblicazione automatica dell'Ordine del giorno nel sito comunale. Il cittadino può "cliccare" sul link delle sedute del consiglio per vedere tutti gli argomenti che saranno discussi e, selezionando uno dei singoli punti, è possibile consultare direttamente la proposta di delibera che verrà discussa. Un modo immediato e rapido per rendere fruibili al cittadino i contenuti degli atti amministrativi dell'Ente, secondo i principi di accessibilità e di trasparenza.

Roberto Gens