ott06-pag13

ott06-pag13
Sci nordico, emozioni mondiali in vista
Ad aosta, una "formula sprint" valida per il calendario fis

Dopo il passaggio della Fiamma Olimpica e la partenza di una tappa del Giro d'Italia edizione 2006, Aosta si appresta a vivere nuove intense emozioni sportive. Venerdì 8 dicembre, infatti, il capoluogo regionale accoglierà una gara "Formula Sprint", maschile e femminile, valida per la Coppa del Mondo FIS di sci nordico. Ad aggiungere spettacolarità all'evento è il fatto che il percorso - verificato dal "Race director" Jürg Capol, e da altri dirigenti della Federazione Internazionale attraverso diversi sopralluoghi - si svilupperà lungo un circuito allestito nel cuore della città, in linea con quanto sempre più caratterizza le tappe di questo genere del calendario della Coppa del mondo.
I partecipanti alla versione maschile della competizione prenderanno quindi il via da piazza San Francesco, proseguiranno lungo via Hôtel des ott06-pag13

Etats, via Francesco De Sales, via Xavier de Maistre, via Ribitel, via Ollietti, via Tour du Pailleron ed avenue Conseil des Commis, per arrivare in piazza Chanoux, ove sarà posizionato il traguardo. La variante femminile del circuito, invece, prevede che le concorrenti svoltino in via Festaz all'incrocio tra le vie Ribitel ed Ollietti e raggiungano l'arrivo in piazza Chanoux da avenue Conseil des Commis. Complessivamente, la lunghezza della gara sarà di 1.250 metri per i maschi e di 650 metri per le donne.
Nella consapevolezza di un evento particolare, che non mancherà di attirare in città il pubblico delle grandi occasioni, oltre a produrre ricadute mediatiche e promozionali uniche (nei paesi scandinavi lo sci nordico gode dello stesso interesse nutrito dagli appassionati italiani per il calcio), la macchina organizzativa dell'Amministrazione comunale sta lavorando a pieno ritmo, d'intesa con il Comitato promotore della gara, per far sì che la manifestazione possa svolgersi al meglio. Al riguardo, vista la particolarità del tracciato, si renderà necessario variare in maniera radicale la circolazione nel centro, sin dai giorni di preparazione del tracciato (la neve verrà trasportata da vicine località sciistiche alla città). Queste modificazioni sono attualmente in fase di definizione e, non appena certe, ne verrà data comunicazione sul sito www.comune.aosta.it, oltre a tutti gli altri canali utilizzati dall'Amministrazione comunale in occasioni del genere.
Pertanto, si è proceduto alla revoca dell'edizione 2006 del "Mercatino di Natale" e all'annullamento delle giornate dell'8 e 9 dicembre della "Mostra-Mercato di ott06-pag13Natale" (che si svolgerà, invece, regolarmente, il 16 e il 23 dicembre prossimi). Un'altra variazione riguarderà, inoltre, il calendario del "Mercatino Biologico", che si terrà solo nelle date del 17 e del 24 dicembre.
Il programma della giornata prevede che alle ore 15 di venerdì 8 dicembre le autorità indirizzino un saluto alle nazioni partecipanti (per le quali saranno ad Aosta, oltre alle recenti medaglie olimpiche della nazionale azzurra Zorzi, Di Centa e Piller, i più importanti nomi dello scacchiere mondiale). Un'ora dopo, il clima della giornata verrà reso ancora più gioioso da uno spettacolo dei gruppi folkloristici "Lou Tintamaro" di Cogne e "Comité des Traditions Valdôtaines" di Aosta. Alle 17, inizieranno le qualificazioni maschili e femminili della gara, che permetteranno di comporre la rosa di atleti che, dalle 19, daranno vita alla finale. Le premiazioni sul campo concluderanno quindi una festa di sport, che proseguirà nella mattinata di domenica 10 dicembre a Cogne, con una "Double Pursuit" maschile e femminile.

Une délégation d'Aoste à Bucarest et Sinaia

En septembre dernier, une délégation de la Commune - composée par le syndic Guido Grimod, le président du Conseil communal Renato Favre et l'assesseur Alberto Follien - a participé aux travaux de la XXVIème Assemblée générale de l'Association Internationale des Maires Francophones (AIMF), consacrée au thème "Ville et éducation citoyenne" qui s'est déroulée à Bucarest. Lors du séjour en Roumanie, les délégués ont également visité la ville de Sinaia, jumelée avec Aoste depuis longtemps, dans le but de maintenir vivants les contacts. Dans la photo, les élus de notre ville posent avec le maire Vlad Oprea.


Christian Diémoz