ott06-pag08

ott06-pag08
Enfanthéâtre alza il sipario
Da ottobre a marzo al de la ville un cartellone di sedici spettacoli

ott06-pag08
Nel segno del teatro per bimbi e ragazzi, il Comune inaugura la programmazione della propria stagione culturale d'autunno. Enfanthéâtre è una gradita consuetudine che da quattordici anni sa regalare il divertimento e l'emozione di una scena pensata per generazioni di giovanissimi spettatori.
ott06-pag08Ben sedici gli spettacoli in cartellone per questa quattordicesima edizione che caratterizzerà tutto l'inverno, dal 14 ottobre 2006 al 10 marzo 2007, con la consueta pausa durante le feste natalizie. Gli appuntamenti di questa stagione presentano una variegata compagine di compagnie teatrali: undici provenienti da tutta Italia, due dalla Francia, una dalla Svizzera, nonché due autoctone, la Compagnia "Teatro di Aosta" che presenta lo spettacolo "Circo-stanze senza capo Nekoda" per la regia di Livio Viano e "Nuovababette" Teatro con "Le avventure di Gilles l'allevatore", spettacolo diretto da Donatella Cinà.
A testimoniare la vitalità dell'iniziativa culturale, oltre alla consueta recitazione in italiano e francese, la novità di una pièce proposta in inglese dalla Compagnia Litta di Milano, con lo spettacolo interattivo "Splash, a dive into colours" recitato da attori di madrelingua inglese.
Alla rassegna, finanziata dall'Assessorato comunale alle Politiche giovanili e dal contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo, è abbinata l'undicesima edizione del Festival internazionale di teatro per ragazzi "Città di Aosta", composta da una giuria sorteggiata di piccoli spettatori che ogni anno manifesta il proprio gradimento premiando la migliore pièce della stagione, assegnandole un punteggio che va da uno a dieci. A tal proposito, lo scorso 4 ottobre il Salone Ducale dell'Hôtel de Ville ha accolto la cerimonia di premiazione degli spettacoli di "Enfanthéâtre" maggiormente graditi dal pubblico giovanile nella precedente stagione teatrale. I cinque piccoli giudici, Anna Cappio, Nina Operti, Alessandro Iacuzzi, Simone Marsiglia e Elia Nuti, sorteggiati tra coloro che hanno visto almeno la metà degli spettacoli della scorsa edizione, hanno così premiato le prime tre compagnie classificate. Si trattava del Teatro Litta con lo spettacolo "Wolfi bambino prodigio", primo classificato, e a seguire la compagnia Teatro Verde -Nob, con il suo "Il mago dei sogni" ed infine la pièce "il mistero del violino magico" della Compagnia Alcuni. ott06-pag08
In palio, per i commedianti i manufatti in legno realizzati dallo scultore Mastella, mentre ai piccoli protagonisti è stato assegnato l'abbonamento gratuito alla stagione 2006/2007 di Enfanthéâtre.
Anche per questa programmazione, gli organizzatori della manifestazione hanno mantenuto la formula che ha decretato il successo della rassegna. Resta quindi invariato l'orario (sempre alle 15 al Théâtre de la Ville), così come il prezzo del biglietto, fissato in cinque euro per gli adulti e tre per i bimbi. È sempre in funzione il servizio di prenotazione, che ha come riferimento la sede della biblioteca del Quartiere Dora (telefono 0165/32922). È possibile telefonare da martedì a venerdì dalle 14,30 alle 17,00.


Laura Riello