mag06-pag08

mag06-pag08
Quartiere Cogne: alloggi in vendita
Definito il piano per la cessione di cento unità

Cento appartamenti delle case del quartiere Cogne stanno per cambiare proprietario, passando dalla "mano pubblica" del Comune a quella dei privati, le persone che già ci abitano.
Il piano vendita è stato presentato all'inizio di aprile dall'Amministrazione comunale e dall'Arer, l'Agenzia regionale per l'edilizia residenziale, durante un'affollata assemblea organizzata nella "Casa delle opere" della parrocchia dell'Immacolata. Si tratta di un percorso cominciato nel 1996, quando il Consiglio comunale allora in carica approvò il primo elenco di alloggi messi in vendita, per un totale di 180. Il documento veniva modificato tre anni dopo, quando gli appartamenti da poter cedere diventavano 204. Nel 2004, l'Assemblea civica del capoluogo approvava una mozione di indirizzo, che affidava all'Arer la gestione del piano di vendita. A novembre dello scorso, il Consiglio (20 voti favorevoli e 8 astenuti) dava il via libera al piano di vendita dei cento alloggi, che ha validità quinquennale, come prevede la legge regionale che regolamenta il settore. L'ultimo "ok" è arrivato nel 2006 dalla Regione.
Si tratta di quindici alloggi nell'edificio che si trova in via Capitano Chamonin 15, di altrettanti che si trovano in via Capitano Chamonin 31 e di venti in via Chamonin 23. mag06-pag08

Gli altri appartamenti si trovano in via Alessi 7 (15), in via Chatrian 7 (15) e in via Liconi 16 (20). Il valore degli alloggi messi in vendita ammonta a 6 milioni e 434 mila euro. Secondo una stima definita "prudenziale" dai tecnici, nei prossimi cinque anni il Comune ritiene di poter incassare 4 milioni e 800 mila euro, "corrispondenti - si legge nella delibera - a una previsione di vendita dell''80% degli appartamenti cedibili. "I proventi - è riportato ancora nella delibera approvata a novembre dal Consiglio comunale - saranno reinvestiti nel programma quinquennale di riqualificazione e recupero urbano e nella manutenzione del quartiere Cogne". Il costo degli appartamenti messi in vendita oscilla da 48 mila a 87 mila euro, per alloggi grandi tra 47 e 85 metri quadrati. Un costo che varia da settecento a ottocento euro al metro quadrato. Per chi pagherà in un'unica soluzione, è previsto uno "sconto" del 10%. Chi sceglierà di farlo a rate, dovrà estinguere il debito al massimo in quindici anni. Al momento dell'acquisto, è previsto il versamento del 30% del costo complessivo.
"Questo progetto - ha detto il sindaco Guido Grimod presentando il piano vendita agli organi di informazione - è frutto di un confronto serrato e dell'intesa tra Comune, cittadini e Regione". "Alla data del 2 novembre 2005 - si legge ancora nel documento approvato a novembre 2005 dal Consiglio comunale - le unità abitative non ancora vendute erano 114, il 55,07% del complesso dei 207 alloggi posti in vendita".
La decisione di procedere a un piano vendita proprio nei condomini delle vie Chamonin, Alessi e Chatrian è stata presa anche perché gli inquilini erano motivati a comprare.
Ancora la delibera approvata dal Consiglio: "la percentuale di propensione all'acquisto si attesta su un valore pari al 60,83%, la più elevata tra quelle registrate nell'ambito dell'indagine effettuata tra gli assegnatari degli immobili alienabili". Percentuale che è ancora salita all'80%, secondo un'indagine condotta dall'Arer.

Gianpaolo Charrère