mag06-pag03edit

mag06-pag03edit
Editoriale
UNA NUOVA STAGIONE PER "AOSTAINFORMA"

Non vi sarà sfuggito, già di primo acchito, come questo numero di "Aostainforma" presenti alcuni cambiamenti, sul piano della veste grafica.
È il frutto del nuovo appalto per la realizzazione della rivista istituzionale del Comune di Aosta, occasione che l'Amministrazione ha voluto cogliere per approntare un "restyling" di questa pubblicazione, considerata l'importanza che essa riveste nella comunicazione con i cittadini.
Ogni bimestre, infatti, "Aostainforma" entra nelle case di circa sedicimila capifamiglia del nostro comune (anche se questo numero è in lieve ritardo, a seguito dei tempi tecnici legati all'espletamento delle gare d'appalto).
Ciò fa di essa uno dei principali veicoli di divulgazione delle informazioni che il Comune intende diffondere.
Notizie di servizio, ma non solo: anche resoconti delle attività di Giunta e Consiglio, soprattutto in merito agli interventi attuati da questi organi per offrire alla comunità una città sempre più bella e vivibile e un'Amministrazione realmente al servizio del cittadino.
In ossequio ad una tale vastità di lettori, il nuovo progetto grafico della rivista (realizzato dalla cooperativa "Associazione di idee" di Aosta, mentre la stampa è curata dalla società "De Stijl" di Torino) si ispira a canoni di modernità, tenendo però nella giusta considerazione l'importanza di privilegiare la leggibilità dei testi e di valorizzare le immagini fotografiche.
Molte volte un'immagine, specie se relativa a scorci affascinanti come quelli che Aosta è in grado di offrire, può infatti rivelarsi più significativa di molte parole. Un principio del quale, nel fare comunicazione, non si può non tenere conto.
L'auspicio è, ovviamente, che questa proposta innovativa giunga gradita.
Con questo cambiamento, nel segnare l'esordio di una nuova stagione per mag06-pag03edit
"Aostainforma", abbiamo inteso sia ribadire la considerazione in cui teniamo questo importante mezzo di comunicazione, sia ricambiare la fiducia che i lettori hanno sempre tributato alla rivista.
È con questo stesso spirito che, negli ultimi anni, l'Amministrazione di Aosta ha investito energie e risorse economiche nello sviluppo del suo potenziale comunicativo. Non solo rendendo bimestrale "Aostainforma", ma anche con l'introduzione di strumenti innovativi come il "Televideo regionale", il notiziario radiofonico "Linea diretta con i cittadini" e il numero verde per comunicare direttamente con il Sindaco (800 850084, ogni martedì dalle 11 alle 13).
Nelle prossime settimane, un'analoga "ristrutturazione" riguarderà il sito internet del Comune (www.comune.aosta.it), che passerà dall'attuale dimensione statica, a quella dinamica e vitale di un portale. Si trasformerà così in uno strumento grazie al quale, in prospettiva, soprattutto sfruttando le potenzialità della nuova Carta d'Identità Elettronica, i cittadini potranno dialogare con l'Amministrazione, ottenendo informazioni e documenti.
Un altro passo verso l'appassionante traguardo di aprire sempre più le porte dell'Amministrazione (anche quelle virtuali) alla comunità.

Guido Grimod
Sindaco di Aosta