lug06-pag15

lug06-pag15
lug06-pag15
Strada facendo 2
Incontrarsi, giocare e rendersi protagonisti

Indicare ai ragazzi la strada migliore per diventare adulti e aiutarli a crescere; si potrebbe racchiudere in questa frase il significato di Strada Facendo 2, seconda edizione della riuscita manifestazione già promossa dal Progetto Giovani di Aosta lo scorso anno e prevista per l'estate 2006. Il mondo giovanile e quello adolescenziale in particolare si sa, sono realtà estremamente delicate e complesse, spesso si tratta di ragazzi con bisogni e necessità eterogenee, a volte diffidenti, a volte arrabbiati ma anche estremamente sensibili. Per tutti questi motivi entrare in contatto con loro stabilendone una relazione duratura e di fiducia non é mai semplice. Allo stesso modo una volta superata l'iniziale avversione il rapporto instaurato diventa molto forte quasi sempre.lug06-pag15
Il PROGETTO GIOVANI di Aosta si propone attraverso numerose attività di animazione e con l'istituzione di due Centri di aggregazione giovanile di operare per la promozione dell'agio dei nostri ragazzi al fine di prevenire forme di disagio.
Le attività previste per l'estate 2006 (Giugno-Settembre) possono essere suddivise in tre macro-azioni. Una prima fase da svolgersi in centro città sarà finalizzata a dare visibilità alla proposta e fungerà naturalmente anche un pò da "reclutamento" dei ragazzi. L'iniziativa é finalizzata alla condivisione di un percorso "auto formativo" atto a favorire l'acquisizione di competenze sulla multimedialità per riprodurre e/o registrare brani musicali.
La seconda fase si svolgerà nei quartieri della città con la presenza di operatori per cinque giorni alla settimana tra il lunedì e il sabato. L'animazione verterà questa volta su attività motorie/sportive, trasversalmente si promuoverà un'attività creativa legata all'uso della videocamera denominata "PlayGround vda 2006". L'utilizzo della videocamera permetterà infatti la realizzazione di un video che testimoni la realtà, tutto ciò che accade "in strada" con le sue più disparate situazioni. Infine in una terza fase la squadra di Strada Facendo intende dar vita ad eventi animativi o di collaborare alla realizzazione di attività già promosse da altre organizzazioni. Alcune manifestazioni (Torneo di basket, Giornata internazionale di lotta alla droga "la droga non é un gioco da ragazzi", Festa di fine scuola, Street Parade ecc..) sono già in calendario altre (Dama Umana, Water war, Calcio tennis, Skate, Roller Blade, Murales ecc..) potranno essere inserite nel calendario delle attività.
Tutti gli interventi sopra elencati seguiranno alcune direttrici di lavoro comuni. La realizzazione di un nutrito programma di attività all'aria aperta rappresenta il punto cardine dell'intero progetto. Tuttavia giocare all'aria aperta significa allo stesso modo condividere spazi con altre persone e con altre necessità. Per questo motivo la "voglia" di divertimento e movimento dei ragazzi e in qualche caso la loro lug06-pag15esuberanza sarà presidiata in maniera costante dagli animatori di Strada Facendo al fine di favorire la "convivenza" nei luoghi comuni o adiacenti ad abitazioni. Un'altro aspetto fondamentale é senza dubbio la metodologia che gli animatori seguono per raggiungere alcuni importanti obiettivi. Una corretta metodologia necessita di una flessibilità organizzativa, necessaria al miglioramento delle attività; a tal proposito gli orari e le date saranno più possibile volte a soddisfare le esigenze degli utenti. Inoltre occorre un costante lavoro di inserimento e coinvolgimento di altri ragazzi vitale all'attività stessa.
Per tutto ciò é per portare avanti questi progetti é necessaria una maggiore promozione del lavoro e delle opportunità offerte dai CAG e del PROGETTO GIOVANI. Una valorizzazione mediatica (attraverso conferenza stampa iniziale, pieghevoli informativi del Progetto per l'Estate 2006, comunicati stampa), carente negli ultimi tempi che ridia loro una più corretta e rinnovata immagine.

a cura del Centro Informagiovani