feb05-pag15

feb05-pag15
INFORMAGIOVANI
Giovani artisti intorno al cinema muto
Un concorso e l'anteprima della quarta edizione di Strade del Cinema


di Laura Riello

Ifeb05-pag15l Festival Strade del Cinema giunge alla quarta edizione consolidando il connubio artistico tra Settima Arte e Musica e aprendo ad alcune novità. La prima riguarda la collaborazione con l'Archivio Giovani Artisti italiani (GAI) e l'Assessorato all'Istruzione, alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Aosta per la prima edizione del concorso nazionale SilentARTMOVIES. Un bando - a partecipazione gratuita e riservata a giovani artisti, italiani e stranieri residenti in Italia tra i 18 e i 35 anni - che intende creare una piattaforma di riflessione sul cinema e sulla musica realizzando delle opere (progetti grafici, quadri, testi di critica cinematografica, video, composizioni musicali) per il Festival. Una "vetrina" che offre ai giovani talenti del GAI la possibilità di incontrare altri artisti e di vedere riconosciuto e premiato il proprio lavoro.
Sono quattro le categorie del concorso:
- GRAFICA, proposta ai giovani artisti operanti nelle arti visive -grafici e illustratori - per la realizzazione del manifesto ufficiale dell'edizione 2005 del concorso Strade del Cinema.
- PITTURA, per giovani pittori che sapranno reinterpretare e dipingere i grandi personaggi sul tema de "il sorriso nel cinema muto".
- TRAILERS, indirizzata a tutti coloro che lavorano con l'immagine - videomakers, registi, montatori - in binomio con musicisti-compositori. Si tratta di costruire, per tutti i film in programma nell'edizione 2005, un trailer che sarà proiettato in apertura d'ogni serata del Festival.
- PAROLE PER IL MUTO per i giovani critici, invitati a confrontarsi con il cinema muto fornendo prova di capacità nell'intrecciare semantico e visuale, con la possibilità di partecipare alla redazione dei testi del catalogo dedicato al festival.
Qualche anticipazione anche sull'edizione 2005 del Festival - dal 3 al 12 agosto - il cui fil rouge resta la premiazione dei migliori commenti sonori eseguiti dal vivo, composti da musicisti per i film muti scelti dalla direzione artistica.
Quest'anno, il concorso "Giovani" ruota intorno alla monografia del maestro della comicità del muto, Charlie Chaplin e all'ampliamento del raggio delle città interessate dalle selezioni. Ad Aosta, Pescasseroli, Liegi si aggiungono le due antenne italiane di Firenze e Catania in una rete che attraversa l'Europa, da nord a sud.
Permane la collaborazione con il Festival Aosta Classica e lo stage formativo per giovani compositori di musica per immagini a Rhêmes-Saint-Georges, con docenti di grosso calibro quali Ezio Bosso, autore della colonna sonora del film di Gabriele Salvatores "Io non ho paura" e il collaboratore di Ennio Morricone nei seminari Comporre per il cinema, il Maestro Sergio Miceli. Fiore all'occhiello, una retrospettiva dedicata al poliedrico scrittore e cineasta Pier Paolo Pasolini nel trentennale dalla morte.
L'iscrizione al concorso SilentARTMOVIES avviene tramite la compilazione di un modulo presente sul sito interamente rinnovato del Festival www.stradedelcinema.it, dove è anche possibile scaricare il bando.
Tutto il materiale dovrà pervenire entro le date di scadenza all'indirizzo: ARCHIVIO GIOVANI ARTISTI, presso Informagiovani Aosta, Via Garibaldi,7 - 11100 Aosta (Tel/Fax 0165 23 14 76) centroanita@informagiovaniaosta.it; www.informagiovaniaosta.it

Per informazioni

Associazione Culturale Strade del Cinema
Regione Borgnalle 10/e - 11100 Aosta
Tel 0165 23 05 28 Fax 0165 36 04 13
info@stradedelcinema.it; www.stradedelcinema.it