emozioni inverno07

emozioni inverno07

emozioni inverno07
Emozioni d'inverno
Per le festività Aosta si veste di luci, suoni e colori

emozioni inverno07Tutti in pista ¿!

È la grande sorpresa di queste festività natalizie. Per la prima volta piazza Chanoux accoglie pattinatori di tutte le età. Dall'8 dicembre al 6 gennaio in Piazza Chanoux si potrà pattinare sui 500 metri quadrati di una pista di ghiaccio, aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 23.00. Per il periodo sono previste animazioni musicali, giochi e corsi di avvicinamento al pattinaggio.

I mercatini di Natale

Tornano dall' 8 dicembre al 6 gennaio presso i Giardini Pubblici di Viale della Stazione le rassegne "Natale ai giardini" (dall'8 al 24 dicembre) e "Befana ai giardini"(dal 25 dicembre al 6 gennaio 2008). Bancarelle con prodotti natalizi, dolciumi, addobbi, candele, capi di abbigliamento, prodotti alimentari, vini, idee regalo ed altre curiosità che coloreranno i giardini per trasformarsi in un simpatico punto di ritrovo.
I mercatini saranno aperti dal lunedì al giovedì (e la domenica) con orario 10.30-20.00, mentre il venerdì e il sabato l'orario sarà 10.30-22.30.

emozioni inverno07Arriva Babbo Natale!

Per i più piccini, l'appuntamento con Babbo Natale è nella sua casetta sempre presso i Giardini dal 18 al 22 dicembre dove si potranno recapitare ogni pomeriggio le "letterine" dei desideri e ricevere un dolce pensiero. Per l'occasione l'Aiat e il Comune di Aosta, insieme alle Poste Italiane, hanno realizzato anche una speciale "cartolina" che verrà distribuita gratuitamente e potrà essere spedita agli amici come ricordo di queste Festività.
Uno spettacolo itinerante il 22 dicembre dalle 15.30 alle 18.30, annuncerà l'arrivo di Babbo Natale sulla sua superslitta colorata ed illuminata trainata dalle renne.
Dopo un saluto lungo le vie del centro l'appuntamento si conclude proprio davanti alla casetta di Babbo Natale presso i giardini pubblici. Sarà anche l'occasione per leggere alcune delle letterine più originali.

Il cantico di frate sole

Il 16 dicembre al Teatro Aurora della Parrocchia M.S.S. Immacolata, alle ore 21.00 va in scena il balletto liberamente ispirato alla vita e alle opere di Francesco d'Assisi. In sedici quadri evoca i miracoli, il percorso spirituale e la morte del Poverello d'Assisi.
Un messaggio di pace raccontato con la suggestione delle coreografie di Maria Grazia Torbol e la grazia del primo ballerino, Enkel Zhuti.

Musica, ritmo e gastronomia

Il 23 dicembre aspettando il natale ci scaldano le zampogne. Lo strumento tradizionale risuona festoso nel centro di Aosta annunciando a grandi e piccini che il Natale è alle porte.
Il 28 dicembre, dalle 15.30una "Soppressata samba", esibizione di una formazione di cinque percussionisti riconducibile al teatro di strada. Un intreccio di ritmi caraibici e tradizione musicale del Sud Italia. Dalle sonorità carioca legate alla scuola di samba brasiliane, si passa alla tradizionale tarantella con ritmi e movenze incalzanti. Da non perdere il loro abbigliamento "Rosso Ferrari" con copricapo davvero curioso!
Il 29 dicembre una serata tra passato e presente, assaporando i piaceri dell'enogastronomia locale, vi aspetta dalle 21.30 nelle vie del borgo a Charvensod.

emozioni inverno07La notte piu' lunga

La Festa di San Silvestro è il momento più spettacolare delle festività, un appuntamento capace di richiamare in piazza Chanoux tantissime persone per il conto alla rovescia ed il brindisi al nuovo anno.
L'animazione inizia intorno alle 21.30 con musiche ballabili e ritmi coinvolgenti. Ospiti di questa edizione i Vasca Rossa, gli Studio 3, Pap'n'skar e Daniele Stefani con la sua Band. Il brindisi della mezzanotte è assicurato da Gianluca Grignani e il suo gruppo.
Come l'anno scorso il "Censored Staff" ripropone per i più giovani il suggestivo fuoriorario di 12 ore di pura musica. Si inizia in centro, dalle 18.00 alle 22.00 con DJ a rotazione. Dalle 22.00 alle 02.00 si brinderà tutti insieme sull'esclusivo TECHNOBUS che girerà a ritmo di musica per le suggestive vie di Aosta. Ospiti Federico Zenith, Ginger, Ivan Talko, Raf Enjoy e molti altri.
Le fermate sono previste inPiazza Chanoux - Avenue Conseil des Comis - Stazione FFSS - P.zza della Repubblica - via Monte Vodice - via St. Martin de Corléans - via F. Chabod - Arco D'Augusto - via Garibaldi - via Torino.

emozioni inverno07Capodanno in musica

La mattina del primo gennaio il lento risveglio della città è assicurato dalle note dell'Orchestra Sinfonica Bulgara che si esibisce alle ore 11, al Théâtre de la Ville. L'Orchestra sinfonica della città di Sliven è stata fondata nel 1933 da un gruppo di musicisti entusiasti e affiatati sotto la direzione del compositore e direttore d'orchestra di Sliven, Petar Stratev. Il repertorio dell'orchestra diretta dal Maestro Dimitar Karaminkov, abbraccia opere di tutte le epoche, da Corelli, Vivaldi e Bach a Bartok, Shostakovich, Strawinsky, senza dimenticare i più importanti compositori bulgari.
Il giorno seguente, alle 21.30, sempre al De la Ville, ospite d'eccezione il National Ballet Sofia che propone "Don Chisciotte".
Alle soglie della celebrazione del suo ottavo decennio, il Balletto Nazionale Bulgaro, diretto da Petar Lukanov noto coreografo bulgaro e pedagogo ballettistico, sin dalla sua nascita sintetizza la tradizione artistica della scuola classica russa e la libera ed espressiva danza tedesca.

Aspettando la befana¿

Il 3 gennaio, alla Porta Pretoria, alle 16.30 un mago, un incantatore conduce i piccoli nel mondo della fantasia. E' lo spettacolo del "signore dei tranelli"con la sua maestria digiochi, palloncini e tanta magia.
Mentre la sera del 5 gennaio, la Cattedrale di Aosta, alle ore 21.00 ospita una grande orchestra formata da 32 chitarre con un repertorio che racchiude le più belle e famose canzoni dedicate al Natale, interpretate da sei cantanti solisti e rese ancor più magiche dalla presenza del "Coro Arcobaleno" formato da 30 bambini. Da qualche anno la Chitarrorchestra si avvale per la realizzazione dei concerti "Natale nel mondo" e "Le magiche canzoni di Walt Disney", della collaborazione del Coro dell'Arcobaleno, diretto da Nadia Cometto. Il coro, sorto nel 1983 per l'accompagnamento delle funzioni religiose e degli spettacoli organizzati dai Padri Canossiani, ha già raccolto esperienze e riconoscimenti importanti.
La Befana vien di notte¿ Ore 17, Piazza Chanoux il grande ritorno. La Befana si presenta il 6 gennaio per offrire momenti di divertimento, musica, giochi e tante sorprese dolcissime accompagnata dal coro "Don Bosco".

emozioni inverno07Les carnavals de montagne

Ritornano in piazza gli scherzi ed i colori del Carnevaleper la quinta edizione dei Carnavals de Montagne.
La serata di apertura - l'11 gennaio alle 21.00, presso la tensostruttura di Piazza Chanoux -porta ad Aosta la magia delle maschere veneziane nello spettacolo della Bottega dei Sogni.
Questa edizione vedrà anche l'elezione della "Regina del Carnevale". Una iniziativa legata ad un concorso nazionale che vede coinvolti tutti i principali Carnevali italiani. Ogni Carnevale designa la sua "Regina" che parteciperà di diritto alla finale in programma per il prossimo 15 e 16 febbraio a Villa Literno (Caserta).
La "Regina" del Carnevale di Aosta diventerà l'ambasciatrice del nostro carnevale e parteciperà come madrina a tutte le iniziative collegate all'evento valdostano.
Una serie di mostre sono collegate all'evento di Carnevale e aprono i battenti il 12 gennaio. Si tratta delle esposizioni: "Evolène e il suo Carnevale" con dimostrazione scultura di maschere in legno e figure tipiche del loro Carnevale, presso la Sala espositiva dell'Hôtel de Ville;le "Maschere rituali in legno dell'arco alpino" presso la Sala dei Signori di Porta Praetoria.
La stessa sera, alle 21, la tensostruttura ospita una serata dedicata agli aspetti culturali del Carnevale (storie, tradizioni, aneddoti e musiche), con la presentazione dei gruppi "ospiti", per la regia dell'Assessorato Regionale alla Cultura.
Il 13 gennaio è il giorno della grande kermesse di suoni e colori.
Tutti i gruppi partecipanti (dalle landzettes, i cortei storici valdostani, ai guggen e le maschere della tradizione, agli ospiti di Como, Arezzo) sfileranno nel centro storico tra le 14.30 e le 17.30.

Buone Feste esereno Anno Nuovo!

a cura di Laura Riello