dic06-pag18

dic06-pag18
Metti "leali" al tuo capodanno
Le iniziative per le Feste di Fine Anno

Sarà Fausto Leali il protagonista del tradizionale addio all'anno vecchio e del benvenuto al 2007 che la sera di san Silvestro animerà piazza Chanoux. L'artista bresciano, con la sua caratteristica voce roca e graffiante, è l'ultimo cantante della festa in piazza del 31 dicembre, dieci annidopo Lino Patruno. Il Capodanno davanti al municipio è il "clou" del programma preparato dall'assessorato comunale al Turismo, in collaborazione con l'Azienda di promozione turistica del capoluogo, per le Feste di fine Anno. Fausto leali è nato nel 1944, e ha costruito una lunga carriera dopo aver cominciato a lavorare giovanissimo, facendo molti mestieri per sbarcare il lunario. Ha inciso il suo primo 45 giri nel 1962, quando non aveva ancora compiuto 18 anni. È "Un bacio e poi", che lo lancia nel mondo dell'arte musicale. Nel 1965 viene scelto, insieme con i "New Dada", per fare da supporter al concerto dei Beatles al Vigorelli di Milano. Attraversa un momento di appannamento alla fine degli anni 70.È poi capace di ricostruirsi credibilità e seguito, fino al 1989, quando in coppia con Anna Oxa centra le vittoria nel Festival di Sanremo con "Ti lascerò".
Il Capodanno in piazza sarà sempre all'insegna della musica, anche nelle ore che precederanno e "lanceranno" il gran finale con il benvenuto al 2007. Alle 18 cominceranno i "Galactica", prima della "Radiostar Cover band". L'esibizione di Fausto Leali è prevista a cavallo della mezzanotte, con inizio alle 23,30 e fine programma alle 1. Quest'anno la scelta sarà doppia, e chi ama una musica più dic06-pag18"tradizionale" potrà andare in piazza Roncas con il liscio delle "Viviana e la pagina d'album". Alle 20 comincerà a girare in città il "Musica Bus itinerante", che continuerà a viaggiare fino alle 2. È un mezzo studiato per calamitare l'attenzione verso gli eventi delle piazze. Le caratteristiche: sarà possibile salirci gratis, in fermate previste un po' in tutta Aosta.
Anche il benvenuto ufficiale al nuovo anno sarà all'insegna della musica. Alle 10,45 del 1° gennaio il teatro Giacosa ospiterà l'esibizione della "Orchestra femminile di Sofia". Si tratta di 31 strumentiste tra violini primi e secondi, viole, violoncelli, contrabbassi, flauti e ottavini, oboe, clarinetti, trombe, corni, fagotti e percussioni.
I giorni che condurranno al capodanno saranno caratterizzati da una serie di iniziative itineranti. Mercoledì 20, in piazza Chanoux e dintorni, sarà la volta di Babbo Natale a cavallo. Venerdì 22 il programma prevede un evento montano a Pila, con il tradizionale "Parallelo di Natale Vip", appuntamento con personaggi della Tv che si cimentano sugli sci tra i pali di un tracciato con sfida a eliminazione diretta. Il giorno dopo sarà invece la volta dei veri atleti.Sempre sabato 23, ma questa volta nelle vie del centro storico di Aosta, dalle 18 alle 20 sarà la volta delle "Magie Express". Dalle 16 alle 18 delle Vigilia, sarà la volta dei "Giochi diNatale". I giorni di Natale e di Santo Stefano l'animazione in città sarà affidata al "Trenino di Natale". Alle 21 di mercoledì 27 è prevista, nella chiesa dell'Immacolata, l'esibizione del "Trio Corelli", che propone un programma basato su trascrizioni di pagine di ispirazione natalizia di vari autori. Venerdì 29 dalle 16 alle 18 l'animazione di strada avrà il nome di "Fumetto Show".
Sabato 30 dalle 16 alle 18 toccherà, in piazza Porta Pretoria, al pomeriggio musicale in compagnia di Carlo Benvenuto (appuntamento che sarà ripetuto martedì 2 gennaio in Croce di Città), mentre in serata è la volta del consueto concerto di fine anno dell'«Orchestra Sinfonica della Valle d'Aosta» presso l'auditorium dell'Immacolata. Mercoledì 3 alle 21, al Giacosa, si esibirà il"National Ballet di Sofia". L'appuntamento sarà preceduto dalle 16 alle 18 dall'animazione della "Seven Dixie band". Venerdì 5 alle 15, in piazza Chanoux, spazio alle musica Hip Hop della "White City Party". Il 6 gennaio gran finale, sempre in piazza Chanoux, con la Festa delle Befana. Inizio previsto alle 15.

Musica per tutti con i corsi comunali

Anche per l'anno scolastico 2006/7, l'Assessorato alle Politiche culturali promuove i Corsi comunali di musica. Sono tenuti da insegnanti diplomati in conservatorio e le lezioni si svolgono in orari serali e pomeridiani da concordare con i singoli allievi, in modo da non interferire con gli impegni scolastici o lavorativi. Sono previsti due incontri alla settimana, per un totale di due ore e mezza: uno collettivo di teoria e solfeggio, suddiviso in base all'età; l'altro, individuale, di esercitazione con lo strumento scelto.Sono inoltre previsti corsi "di avvicinamento alla musica", specifici per l'infanzia dai 6 ai 10 anni.
Per informazioni più dettagliate contattare la segreteria dei corsi, al numero 0165 35622, dalle 14.30 alle 17.30, dal lunedì al venerdì.

ERRATA CORRIGE

Nell'ambito della rassegna teatrale ENFANTHEATRE, nel precedente numero Aostainforma (n. 49 ottobre 2006) è stata erroneamente segnalata la possibilità di prenotare i biglietti degli spettacoli. L'acquisto degli stessi è invece possibile soltanto presso la cassa del teatro il giorno della rappresentazione stessa. In merito alla sala che ospita la programmazione segnaliamo che soltanto quattro spettacolisi tengono presso il Théâtre De la Ville (28 ottobre, 25 novembre, 2 dicembre e 13 gennaio), il resto del calendario andrà in scena al Teatro Giacosa recentemente ristrutturato. Ci scusiamo con i lettori per l'errata segnalazione.

di Gianpaolo Charrère