dic04-pag16

dic04-pag16
Il servizio civile volontario
Un'occasione da non perdere

A cura dell'Informagiovani

Idic04-pag16l servizio civile nazionale volontario nasce, da un lato come conseguenza dell'ormai prossima scomparsa dell'obbligo di leva, dall'altro come grande novità nel campo dell'impegno sociale e civile.

Che cos' è?
Il SCNV non coincide né con l'obiezione di coscienza né con un servizio di volontariato, ma è un anno di impegno civile all'interno di un settore sociale, culturale, assistenziale, educativo o ambientale.
Chi svolge il servizio civile volontario aderisce alla realizzazione di un progetto ottenendo in cambio un rimborso spese di 433 euro, crediti formativi e acquisendo competenze e abilità nuove.
Se il SCV viene svolto all'estero in aggiunta al compenso mensile sono previsti 15 euro al giorno per indennità estera; 20 euro al dì per spese di vitto e alloggio; un'assicurazione pari a 361,52 euro, contributi per le vaccinazioni e il rimborso delle spese del viaggio A/R dall'Italia al Paese di destinazione.

Come si diventa volontario?
Al SCNV si aderisce liberamente tramite bando, la partecipazione è aperta a tutti, ragazzi e ragazze, che abbiano compito il 18° anno di età e non superino il 26° anno, siano cittadini italiani, godano dei diritti civili e politici, siano in possesso del certificato di idoneità fisica per il compimento del servizio e non abbiano riportato delitti colposi. Va ricordato che i ragazzi fino a quando esisterà il servizio militare potranno chiedere domanda di servizio civile volontario solo se riformati per inabilità alla leva.
Il servizio civile ha una durata di 12 mesi se svolto in Italia, di 7 mesi se svolto all'estero.

Dove si può svolgere?
Il SCV può essere svolto presso Associazioni di volontariato, Cooperative sociali, Associazioni Promozione Sociale, Enti Locali e Pubbliche Amministrazioni. I volontari potranno essere impiegati in progetti di diversa natura per esempio di assistenza anziani, minori, portatori di handicap, di educazione alla pace, di difesa ecologica.

Come si partecipa?
Periodicamente l'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile presenta una serie di bandi per mettere a concorso i posti richiesti dagli Enti, dalle Organizzazioni e dalle Amm. Pubbliche e Private che intendono impiegare i volontari.
Una volta uscito il bando, il singolo può scegliere un solo progetto, inviare la domanda di partecipazione all'ente titolare del progetto entro i termini stabiliti dal bando e partecipare alla selezione.
Le domande devono essere redatte secondo i modelli allegati ai singoli bandi, corredate di tutti i titoli che si ritengono utili ai fini della selezione.
I moduli possono essere scaricati dal sito www.serviziocivile.it, o richiesti all'ente presso cui si intende svolgere il servizio.

Perché impegnarsi nel servizio civile?
L'anno di servizio civile è sicuramente un'esperienza forte di crescita formativa, professionale ed umana che, per legge, contribuisce alla formazione civica, sociale, culturale e professionale, offre l'opportunità di entrare a contatto diretto con nuove realtà e con il mondo del lavoro, per questo anche le Università ne riconoscono il valore attraverso l'attribuzione di crediti formativi.

È possibile reperire maggiori informazioni e assistenza:

presso il Servizio Informagiovani
Via Garibaldi 7 11100 Aosta
Tel. e fax. 0165 23.14.76
Email: info@informagiovaniaosta.it
Sito: www.informagiovaniaosta.it

al Centro Servizio per il Volontariato
Via Xavier de Maistre n°19 Aosta
Tel. 0165 230685 Fax 0165 368000
Email: info@csv.vda.it
Sito: www.csv.vda.it