dic04-pag15

dic04-pag15
Al servizio della cittadinanza
Le politiche di prossimità della Polizia Municipale

a cura di Fabio Fiore
Comandante della Polizia Municipale

TLa sede del vigile di quartiere in piazza Soldats de la Neigera le numerose e variegate competenze della Polizia Municipale, riveste un ruolo fondamentale il controllo del territorio comunale, in collaborazione con le altre Forze dell'Ordine, al fine di assicurare ai cittadini ed a tutti i frequentatori della città, un dignitoso livello di ordine e sicurezza pubblica, tali da garantire un corretto svolgimento della vita in maniera socialmente organizzata.
In considerazione di ciò, è motivata la volontà da parte dell'Amministrazione Comunale di attivare politiche in grado di generare una sintonia di rapporti, ispirati alla collaborazione tra il cittadino e gli appartenenti alla Civica Polizia Municipale presenti sul territorio.
L'organizzazione interna del lavoro ha portato a suddividere il territorio comunale in cinque porzioni, assegnate ad altrettanti Agenti con mansioni di Polizia Amministrativa (urbana o rurale), che si occupano delle pratiche concernenti gli accertamenti di residenza, l'assunzione di informazioni di varia natura riferite a richieste presentate da Enti Pubblici (es.: ASL, Amministrazione Regionale, Uffici Statali decentrati, INPS, ecc'), il rilascio di autorizzazioni amministrative e, in senso lato, il controllo del territorio dal punto di vista dell'ordinata convivenza civile, che comprende anche il rispetto delle norme del Codice della Strada, delle altre Leggi Statali o Regionali, dei Regolamenti Comunali e delle Ordinanze del Sindaco.
In altre parole si tratta di mansioni di Polizia di prossimità, che prevedono il contatto abitudinario fra il cittadino e l'operatore di Polizia Municipale, inteso come punto di riferimento per la popolazione e come persona su cui poter fare affidamento in caso di bisogno, quindi, secondo una terminologia attualmente in voga, si può tranquillamente parlare di 'Vigili di Quartiere' operanti nelle seguenti zone del territorio comunale aostano:

  • Centro Storico;
  • Quartiere Cogne e zona artigianale (Corso Lancieri d'Aosta e Regione Tzambarlet);
  • Zona Ovest (Corso Saint Martin de Corléans e la parte occidentale della zona collinare);
  • Zona Nord e frazioni collinari (Arpuilles, Excenex ecc');
  • Zona Est (Corso Ivrea, Quartiere Dora, Porossan e frazioni limitrofe).

Altra cosa è l'ufficio del 'Vigile di Quartiere' aperto in Piazza Soldats de la Neige n. 5, all'interno del Quartiere Cogne, che risponde al numero di telefono 0165 261259. In questo caso l'Amministrazione ha voluto offrire ai cittadini ivi residenti un ulteriore servizio, vale a dire un luogo, aperto dalle ore 14,00 alle ore 17,00 del mercoledì, con la presenza di volontari appartenenti all'Associazione Nazionale Carabinieri e del giovedì, con la presenza di un Agente di Polizia Municipale, ove poter esporre le tematiche personali inerenti alla vita quotidiana del quartiere.
Tale iniziativa, visto il consistente numero di segnalazioni pervenute e di pratiche trattate, sta riportando dei risultati soddisfacenti, tanto da potersi affermare che l'ufficio in questione sta diventando sempre più una sorta di presidio distaccato nel quale il cittadino può venire direttamente a contatto con l'Amministrazione Comunale.
Pertanto, tale zona della città, a causa delle sue problematiche tipiche, oltre al 'Vigile di Quartiere' operante sul territorio, ha in dotazione un ufficio decentrato cui poter far riferimento.
Resta inteso che, per qualsiasi evenienza rientrante nelle competenze della Polizia Municipale e ritenuta degna di considerazione da persone residenti in ogni settore del territorio comunale di Aosta, è possibile anche spedire esposti o recarsi presso la sede del Comando al civico 24 di via Monte Emilius, oppure telefonare al numero 0165 238238. Ciò non vuole essere retorica e neppure uno slogan propagandistico, ma semplicemente un chiaro segnale per avvicinare la Polizia Municipale alla gente e viceversa.