Bruit

Con la deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 30 marzo 2011 è stata approvata, in via definitiva, il Piano di Classificazione Acustica del Comune di Aosta.

Il Piano è previsto dalla legge regionale 30 giugno 2009, n. 20 recante “Nuove disposizioni in materia di prevenzione e riduzione dell’inquinamento acustico.” e serve per definire i valori di riferimento stabiliti dalla normativa vigente tenendo conto delle classi di destinazione d’uso del territorio indicate nella tabella A della legge che di seguito si riporta:

Classe I

Aree particolarmente protette: rientrano in questa classe le aree nelle quali la quiete rappresenta un elemento di base per la loro utilizzazione, quali a titolo esemplificativo: aree ospedaliere, scolastiche, aree destinate al riposo e allo svago, aree residenziali rurali, aree di particolare interesse naturalistico

Classe II

Aree destinate ad uso prevalentemente residenziale: rientrano in questa classe le aree urbane interessate prevalentemente da traffico veicolare locale, con bassa densità di popolazione, con limitata presenza di attività commerciali ed assenza di attività industriali e artigianali

Classe III

Aree di tipo misto: rientrano in questa classe le aree urbane interessate da traffico veicolare locale di attraversamento con media densità di popolazione, con presenza di attività artigianali e con assenza di attività industriali, nonché le aree rurali interessate da attività che impiegano macchine operatrici

Classe IV

Aree di intensa attività umana: rientrano in questa classe le aree urbane interessate da intenso traffico veicolare, con alta densità di popolazione, con elevata presenza di attività commerciali e uffici, con presenza di attività artigianali, nonché le aree in prossimità di strade di grande comunicazione e di linee ferroviarie, le aree portuali e le aree con limitata presenza di piccole industrie

Classe V

Aree prevalentemente industriali: rientrano in questa classe le aree interessate da insediamenti industriali e con scarsità di abitazioni

Classe VI

Aree esclusivamente industriali: rientrano in questa classe le aree esclusivamente interessate da insediamenti industriali e prive di abitazioni.

 

I documenti che compongono il piano:

  1. Relazione Tecnica Generale
  2. Planimetria - Inquadramento generale
  3. Planimetria - Zona centrale
  4. Planimetria - Dettaglio centro storico
  5. Relazione Tecnica - Risposte ad osservazioni